Fa male mangiare il limone con il sale?

Ti mostreremo i principali rischi del consumo regolare di limone con sale nelle linee guida, sebbene entrambi gli ingredienti siano positivi nella loro giusta misura.
Fa male mangiare il limone con il sale?

Ultimo aggiornamento: 09 settembre, 2022

Il consumo quotidiano di limone con sale non è raccomandato per la salute, poiché si tratta di una combinazione che presenta alcune controindicazioni. Naturalmente bisogna sottolineare che il limone in quanto tale è un frutto che può essere inserito senza problemi nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata. È all’interno del gruppo degli agrumi ed è in grado di fornire una quantità significativa di nutrienti essenziali.

Prima di iniziare, dobbiamo sottolineare che alcune persone consumano quotidianamente il limone con il sale per le sue presunte proprietà medicinali. È una combinazione che fornisce diverse vitamine e minerali essenziali, necessari per il corretto funzionamento della fisiologia del corpo. Inoltre, entrambi gli ingredienti sono idratanti e antinfiammatori, il che aiuterebbe a prevenire alcune patologie se fossero inseriti nelle linee guida con buon senso.

I pericoli del consumo di limone con il sale

Includere il limone con il sale nella dieta difficilmente avrà controindicazioni, soprattutto se consumato allo scopo di migliorare un processo virale o facilitare la digestione. Tuttavia, se la combinazione viene abusata, potrebbero verificarsi effetti negativi. Ci sono alcune prove che l’assunzione eccessiva di sale potrebbe alterare i valori della pressione sanguigna nelle persone predisposte.

Bicarbonato di sodio e limone per rimuovere le macchie d'acqua
Il consumo regolare del limone con il sale comporterebbe dei rischi per la salute.

Tuttavia, va notato che non tutti sono colpiti allo stesso modo. Dipenderà in parte dalle condizioni genetiche e, inoltre, dalla presenza di potassio nella dieta. Questo minerale ha proprietà antagoniste al sodio legate al controllo della pressione sanguigna. Ciò è dimostrato da una ricerca pubblicata sul Journal of American Heart Association . Per questo motivo è sempre consigliabile equiparare il consumo di entrambi gli elementi per evitare problemi.

Il limone, dal canto suo, è fonte di vitamina C, micronutriente fondamentale per il corretto funzionamento del sistema immunitario. Secondo uno studio pubblicato su Nutrients, coprirne i livelli necessari aiuterà a prevenire le patologie infettive e ne faciliterà la gestione. Tuttavia, consumare troppi limoni ogni giorno potrebbe anche aumentare l’incidenza di alcuni problemi renali, soprattutto quando si parla di un numero maggiore di due pezzi.

Quando mangiarlo?

Per estrarre i benefici del limone con il sale, non è necessario consumare il preparato in un determinato momento della giornata. Alcuni esperti raccomandano che l’assunzione sia la prima cosa al mattino, a stomaco vuoto, ma non ci sono prove a sostegno. L’importante è che questo rimedio appaia nelle linee guida in modo tempestivo e che non venga abusato.

Dopotutto, ci sono altre strategie che possono essere implementate per modulare l’infiammazione nell’ambiente interno e per migliorare il sistema immunitario. Ad esempio, il fatto di eseguire regolarmente esercizio fisico aiuterà molto. Farà anche la differenza aumentare la presenza di pesce grasso nella dieta regolare, migliorando così l’equilibrio tra omega 3 e omega 6 nell’ambiente interno.

Il succo di limone viene utilizzato per rimuovere le macchie di olio dal pavimento.
Mangiare il limone con il sale potrebbe essere benefico, ma sempre in modo sporadico e controllato.

Allo stesso modo, va notato che i rimedi naturali proposti dalla tradizione popolare non sono sempre affidabili. Normalmente, di solito si basano su esperienze o convinzioni, ma non c’è sempre una base scientifica dietro di loro per supportarne l’attuazione. Quando si parla di piante medicinali, può essere pericoloso, poiché a volte interagiscono con i farmaci a livello fisiologico.

Comunque sia, prima di includere questa classe di rimedi nella routine, è sempre consigliabile consultare un nutrizionista. Questo può consigliarti o meno, oltre a proporre alternative supportate dalla scienza. Ci sono alcuni integratori che hanno le prove necessarie e che sono un modo sicuro e affidabile per migliorare la qualità del regime o per ottenere un effetto ergogenico.

Può far male se consumato in eccesso

Come hai visto, consumare quotidianamente limone con sale potrebbe non essere il più appropriato per la salute di alcune persone. Quando si parla di persone senza precedenti patologie, gli effetti negativi potrebbero non essere significativi, ma occorrerà prestare maggiore attenzione se c’è una storia o episodi di ipertensione. In questo caso sarebbe sconsigliato. Allo stesso modo, non è consigliabile superare la dose di 2 limoni al giorno per non aumentare il rischio di calcoli renali.

Per finire, dobbiamo tenere a mente che il sale marino non è lo stesso di quello presente negli alimenti ultra-lavorati. Il primo è considerato di buona qualità e necessario per la salute. Un deficit di sodio aumenterebbe l’incidenza del diabete di tipo 2 e causerebbe alterazioni nella fisiologia di base dell’organismo. Tuttavia, il sale raffinato viene utilizzato solo per esaltare il sapore dei prodotti e la sua qualità nutrizionale è molto inferiore.

Potrebbe interessarti ...
La dieta del limone: cose da sapere prima di sceglierla
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
La dieta del limone: cose da sapere prima di sceglierla

Questa dieta prevede come ingrediente di base il limone. Oggi vi parleremo, quindi, della cosiddetta dieta al limone e delle sue proprietà.



  • Adrogué, H. J., & Madias, N. E. (2014). The impact of sodium and potassium on hypertension risk. Seminars in nephrology34(3), 257–272. https://doi.org/10.1016/j.semnephrol.2014.04.003
  • Filippini, T., Naska, A., Kasdagli, M. I., Torres, D., Lopes, C., Carvalho, C., Moreira, P., Malavolti, M., Orsini, N., Whelton, P. K., & Vinceti, M. (2020). Potassium Intake and Blood Pressure: A Dose-Response Meta-Analysis of Randomized Controlled Trials. Journal of the American Heart Association9(12), e015719. https://doi.org/10.1161/JAHA.119.015719
  • Carr, A. C., & Maggini, S. (2017). Vitamin C and Immune Function. Nutrients9(11), 1211. https://doi.org/10.3390/nu9111211