4 frullati da bere a digiuno per dimagrire

Sostituire uno dei pasti con un frullato non significa patire la fame. Il segreto consiste nel preparare una bevanda saziante, ma poco calorica.
Ragazza prepara frullati da bere a digiuno

Preparare un frullato completo dal punto di vista nutrizionale è più semplice di quanto non si pensi. Il basso apporto di grassi e carboidrati, infatti, assicura una graduale perdita di peso. Pesare gli ingredienti, inoltre, permette di mantenere un maggiore controllo delle calorie introdotte giornalmente. Iniziate la giornata con dei frullati da bere a digiuno e i risultati sulla bilancia si vedranno nel giro di poco tempo;

Spesso per tamponare la fame e la sete, beviamo uno di quei succhi di frutta confezionati che contengono molto zucchero, un gesto non proprio sano. Altre volte pensiamo che saltare un pasto ci aiuti a dimagrire più in fretta, senza considerarne gli effetti sul nostro organismo.

Le seguenti ricette vi danno la possibilità di preparare voi stessi una bevanda rinfrescante in grado di soddisfare il palato e allo stesso tempo di stimolare il metabolismo.


Questo significa disporre di maggiore energia e di soddisfare il fabbisogno calorico, ma allo stesso tempo di non patire la fame.

Questi frullati sono nutrienti, facili da preparare, a basso costo e possono essere personalizzati con i sapori che preferiamo.

Nella preparazione ci sono alcune regole da seguire:

  • Il frullato deve contenere meno di 200 calorie.
  • La quantità può variare: da un bicchiere (250 ml) a 3 (750 ml).
  • Gli ingredienti devono contenere poco zucchero, ma tante fibre e proteine.
  • La consistenza deve essere preferibilmente cremosa. In questo modo, la sensazione di sazietà durerà più a lungo.
  • Ricordate, infine, di berli a digiuno: in questo modo non potrete certamente fallire.

Frullati da bere a digiuno per perdere peso

1. Frullato verde per cominciare bene la giornata

È importante cominciare la giornata con una buona dose di energia. Questa bevanda vi permette di essere efficienti tutto il giorno senza sentirvi stanchi già dalla mattina.

Ingredienti per un bicchiere e mezzo (300 ml)

  • ½ tazza d’acqua (125 ml)
  • 5 cucchiai di succo di limone o di arancia (50 ml)
  • ½ tazza di cetrioli freschi (100 g)
  • ½ mela verde
  • 2 tazze di spinaci (50 g)
  • 1 cucchiaio di prezzemolo (10 g)

Preparazione

  • Lavate tutti gli ingredienti, sbucciate il cetriolo e la mela.
  • Tagliateli grossolanamente.
  • Versate nel frullatore la mezza tazza d’acqua, il succo di limone o d’arancia.
  • Aggiungete il cetriolo, la mela, le foglie di spinaci e il ciuffo di prezzemolo.
  • Frullate tutto fino ad ottenere una bevanda omogenea.
  • Se il frullato vi sembra troppo denso, potete diluirlo con un altro po’ d’acqua.

Vi consigliamo di leggere: 4 frullati verdi per disintossicare il colon

2. Frullato di mela, carota, limone e zenzero

È una bevanda rinfrescante, ideale per le giornate calde o per dissetarsi dopo aver fatto sport.

La carota e la mela contengono fibre e proteine vegetali, mentre lo zenzero stimola il metabolismo.

Ingredienti per un bicchiere e mezzo (300 ml)

  • 2 tazze di carota grattugiata (230 g)
  • 1 mela (preferibilmente rossa)
  • ½ cucchiaino di zenzero (2 g)
  • ½ tazza di acqua gassata (125 ml)
  • 5 cucchiai di succo di limone (50 ml)
  • 2 cubetti di ghiaccio
  • 1 cucchiaio di miele (25 g) (facoltativo)

Preparazione

  • Lavate, sbucciate e tritate la carota, la mela e lo zenzero.
  • Aggiungete l’acqua minerale e il resto degli ingredienti, frullate.
  • Se volete, potete aggiungere un cucchiaio di miele per addolcire e dare più energia alla bevanda.

3. Frullato all’avena e alla frutta

L’avena è uno dei cereali più consigliati perché ha un elevato apporto proteico. È particolarmente indicata per chi soffre di gastrite o di stitichezza.

Insieme alla frutta otteniamo un frullato delizioso e nutriente, in grado di non farci patire la fame per diverse ore.

Ingredienti per 3 bicchieri (750 ml)

  • 2 tazze di fiocchi di avena (100 g)
  • 2 tazze d’acqua (500 ml)
  • 1 tazza di fragole fresche (150 g)
  • 1 mela
  • ½ tazza di latte di mandorle (100 g)
  • ½ banana
  • 1 cucchiaino di cannella (5 g)

Preparazione

  • Cuocete l’avena a fuoco basso nelle due tazze d’acqua per una decina di minuti.
  • Trascorso questo tempo, lasciate raffreddare per poi filtrare il tutto, allo scopo di eliminare l’acqua in eccesso. L’acqua avanzata, se volete, potete conservarla in frigo e berla fresca.
  • Mettete l’avena nel frullatore e cominciate a frullarla con le fragole.
  • Ora tagliate la mela a pezzetti e aggiungetela al frullatore insieme al latte di mandorla.
  • Infine, aggiungete al frullato la mezza banana tagliata a fette.
  • Spolverizzate con un po’ di cannella.

Leggete anche: Delizioso pane d’avena con banane e noci, senza glutine né lattosio

4. Frullato verde all’avocado

L’avocado contiene grassi sani e facili da metabolizzare e combatte il colesterolo alto.

Ingredienti per 3 bicchieri

  • 1 avocado di grandezza media
  • 1 tazza di fragole fresche (150 g)
  • 2 tazze di latte scremato (500 ml)
  • 1 banana
  • 1 cucchiaio di zucchero (10 g)

Preparazione

  • Tagliate l’avocado a metà ed estraetene la polpa.
  • Lavate le fragole e tagliatele in due.
  • Frullate i due ingredienti insieme al latte scremato.
  • Aggiungete la banana e frullate nuovamente, fino a ottenere una consistenza cremosa.