La dieta influisce sul sistema immunitario?

3 Marzo 2020
La dieta influisce sul nostro sistema immunitario prevenendo infezioni e processi infiammatori. Vediamo come in questo articolo.

Il sistema immunitario gioca un ruolo fondamentale al fine di preservare la salute e ciò dipende in buona misura della dieta. Questo perché i nostri meccanismi di difesa hanno bisogno di macronutrienti e micronutrienti per funzionare bene. Scoprite in questo articolo in che modo la dieta influisce sul sistema immunitario.

In che modo la dieta influisce sul sistema immunitario?

Diversi studi hanno dimostrato una chiara associazione tra le carenze nutrizionali e i processi infettivi e infiammatori. In effetti, esistono prove del fatto che lo stato di malnutrizione della madre, che sia per difetto o per eccesso, può incidere sul sistema immunitario del figlio. E questo vale soprattutto per i primi anni di vita, persino con conseguenze metaboliche a lungo termine.

Al contrario, una dieta adeguata durante l’infanzia e l’adolescenza garantisce un buon funzionamento del sistema immunitario in età adulta. Possiamo così capire perché i carboidrati, i grassi e le proteine sono indispensabili nella risposta immunitaria.

Carboidrati

I carboidrati (HC) sono importanti per il sistema immunitario visto che esiste una relazione tra l’insulina e questi ultimi. Questo può spiegare l’effetto dei carboidrati sull’infiammazione.

In alcuni studi si è osservato che il consumo di HC semplici e raffinati riduce i livelli di fagociti, mentre aumenta quelli delle citochine infiammatorie. Tuttavia, le fibre contenute negli HC complessi (non almidoni), che si trovano in frutta e verdure, sembra ridurre lo stato infiammatorio.

Proteine

Sia la qualità che la quantità di proteine apportate dalla dieta possono modificare la risposta immunitaria. Una carenza proteica può alterare la crescita e la riparazione delle cellule, e aumentare il rischio di infezione dovuta ad alterazione dei livelli di produzione di anticorpi.

L’importanza delle proteine presenti nella dieta è dovuta alla loro capacità di apportare amminoacidi. Questo perché le carenze proteiche influiscono sulle cellule immunocompetenti alterandone la capacità di risposta. Si è visto che le diete a basso contenuto di amminoacido triptofano e di fenilanina riducono la sintesi di anticorpi.

Frutta e verdura

Leggete anche: 8 alimenti che aumentano le difese immunitarie

Grassi

Bisogna sottolineare l’importante ruolo dei grassi nei confronti dell’attività immunitaria del nostro organismo. Ogni tipologia di acidi grassi (AG), principali componenti dei grassi, esercitano diverse funzioni sul sistema immunitario.

Ad esempio, le diete obesogenico, dunque con eccesso di grassi saturi, sono associate ad anomalie nella risposta infiammatoria. Questo comporta un aumento delle infezioni a prescindere dall’esistenza dell’obesità o meno.

Al contrario, gli Acidi grassi omega 3 riducono i mediatori infiammatori più importanti, migliorando così il microbiota intestinale. Sono stati descritti effetti simili all’acido oleico. Con una minore presenza di mediatori dell’infiammazione, si verifica una riduzione dell’incidenza delle malattie infiammatorie, come l’artrite reumatoide o la malattia infiammatoria intestinale.

I micronutrienti della dieta e la loro influenza sul sistema immunitario

Le vitamine e i minerali svolgono diverse funzioni:

  • Vie metaboliche
  • Regolazione del ciclo cellulare
  • Modulazione dei processi di divisione e di differenziazione cellulare
  • Integrità cellulare dei tessuti, dell’epitelio e del sistema immunitario

Consumare vitamine E, C, A, B6, B12, acido folico e minerali come ferro, rame, selenio e zinco ci predispongono a un minore rischio di infezioni grazie a:

  • Effetti immunomodulatori e immunostimolatori
  • Protezione contro i radicali liberi

La carenza di uno di questi minerali o di vitamine è associata a un deficit di linfociti e di altri marcatori importanti per il sistema immunitario. Tuttavia, molte delle alterazioni immunitarie dovute a un deficit di micronutrienti migliorano con gli integratori.

È così nonostante sia necessario essere cauti con un eccesso di micronutrienti, visto che possono sfociare in effetti indesiderati a livello immunitario.

Le vitamine
Anche i micronutrienti influiscono sul sistema immunitario. Tuttavia bisogna essere cauti con le dosi.

Non perdetevi: Aumentare le difese immunitarie: i 9 migliori alimenti

In che modo la dieta influisce sul sistema immunitario

Se desiderate mantenere forte il vostro sistema immunitario, in modo che vi difenda come dovrebbe dalle infezioni, dovreste consumare:

  • Frutta e verdura, ricche di vitamine e di minerali, ma anche di antiossidanti.
  • Legumi e cereali integrali, per regolare i livelli di insulina.
  • Proteine animali e vegetali per non prevenire eventuali deficit di proteine.
  • Grassi derivanti dal pesce azzurro, da frutta secca e da olio extravergine d’oliva.
  • Li, P., Yin, Y. L., Li, D., Kim, S. W., & Wu, G. (2007). Amino acids and immune function. The British journal of nutrition98(2), 237–252. doi:10.1017/S000711450769936X
  • Costantini, L., Molinari, R., Farinon, B., & Merendino, N. (2017). Impact of Omega-3 Fatty Acids on the Gut Microbiota. International journal of molecular sciences18(12), 2645. doi:10.3390/ijms18122645
  •  Calder PC. Feeding the immune system. Proc Nutr Soc. 2013; 72(3): 299-309.
  • Maggini S, Wintergerst ES, Beveridge S, Hornig DH. Selected vitamins and trace elements support immune function by strengthening epithelial barriers and cellular and humoral immune responses. Br J Nutr. 2007; 98 Suppl 1: S29-35.