Pastel de Belém: ricetta per un delizioso dessert dal Portogallo

Vi mostreremo i passaggi da seguire per realizzare in casa dei deliziosi Pastel de Belém con pochi ingredienti.
Pastel de Belém: ricetta per un delizioso dessert dal Portogallo

Ultimo aggiornamento: 10 maggio, 2022

Il pastel de Belém è uno dei dolci più tipici del Portogallo: potete trovarlo in qualsiasi pasticceria. Sebbene le ricette possano variare da una zona del paese all’altro, sono tutte basate su ingredienti di uso quotidiano.

Vi insegneremo come preparare questa prelibatezza a casa in modo da poterne ottenere il massimo e sorprendere i vostri ospiti.

Come preparare un Pastel de Belém?

Prima di iniziare, va detto che l’ideale sarebbe preparare questi tipi di dessert a casa piuttosto che acquistare le versioni industriali.

Quest’ultime, infatti, contengono zuccheri semplici, grassi trans e additivi, tutti ingredienti che possono alterare i livelli di infiammazione nel corpo e aumentare il rischio di ammalarsi.

Quindi, se avete il tempo e la voglia di preparare in casa queste prelibatezze, non potete perdervi questa ricetta.

Pastel de belem.
Il Pastel de Belem è facile da preparare e ha un sapore delizioso.

Ingredienti

Se volete preparare in casa un delizioso Pastel de Belém, avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 1 litro di latte intero
  • 500 grammi di zucchero bianco
  • 100 grammi di farina di frumento
  • 12 tuorli d’uovo
  • 600 grammi di pasta sfoglia
  • La buccia di mezzo limone
  • Un bastoncino di cannella
  • Burro
  • Stampini in metallo

Come preparare l’impasto

  1. Ritagliate dei rettangoli nella pasta sfoglia.
  2. Arrotolateli a cilindro, in porzioni di circa 3 centimetri.
  3. Ungete degli stampini con il burro e adagiate in ognuno di essi un cilindro di pasta. L’opzione migliore è utilizzare stampini per crema pasticcera piccoli.
  4. Bucherellate l’impasto con una forchetta lungo il bordo e lasciatelo riposare per 20 minuti. A poco a poco, prenderà la forma dello stampo.

Come preparare la crema pasticcera

  1. Versate 200 ml di latte in una tazza e aggiungete la farina. Mescolate bene e mettete il composto da parte.
  2. Fatto questo, in una casseruola scaldate il latte insieme alla scorza di limone e alla cannella per aromatizzarlo.
  3. Quando inizia a bollire, aggiungete poco alla volta il composto di farina senza smettere di mescolare.
  4. Appena riprende a bollire, togliete la buccia di limone e la stecca di cannella.
  5. Aggiungete lo zucchero.
  6. A poco a poco, la crema assumerà consistenza.
  7. Spegnete e lasciate riposare 10 minuti.
  8. A questo punto, separate i tuorli dagli albumi delle uova.
  9. Sbattete leggermente i tuorli in una ciotola e uniteli al resto degli ingredienti.

Fase di cottura

A questo punto non resta che assemblare e cuocere i tortini. Questo processo è il più semplice, ma ha anche i suoi piccoli segreti.

  1. Preriscaldate il forno a 220 gradi per 5 minuti.
  2. Disponete gli stampini sulla teglia e versate al loro interno la crema pasticcera.
  3. Fate cuocere per 15-20 minuti, fino a quando la superficie non sarà dorata.
  4. Fate raffreddare un po’ i tortini prima di servirli.

Il pastel di Belém ha delle controindicazioni?

Cucina le tue torte Belem.
Il consumo di torte e dessert dovrebbe essere sporadico ed è meglio prepararli in casa.

Il pastel di Belém è molto sfizioso, ma bisogna fare attenzione se si è sviluppata qualche patologia metabolica come il diabete. In questo caso, è meglio limitare l’assunzione di zuccheri semplici, poiché potrebbe essere controproducente. Alcune opzioni come la dieta chetogenica hanno dimostrato di essere una buona alternativa per migliorare il metabolismo del glucosio e gestire bene la patologia.

D’altronde è vero che un consumo elevato di carboidrati semplici potrebbe favorire il sovrappeso. Ciò è dimostrato da una ricerca pubblicata sulla rivista Current Diabetes Reports.

Per evitare questo problema, è opportuno basare la dieta sull’assunzione di cibi freschi, limitando la presenza di carboidrati ad alto indice glicemico. Se consumati di tanto in tanto, invece, non rappresentano un problema.

Infine, va detto che questi nutrienti possono essere necessari in determinati contesti. Ad esempio, quando si esegue attività fisica ad alta intensità, rappresentano il principale substrato energetico. Secondo uno studio pubblicato su Nutrients, se abbinati a proteine ad alto valore biologico, favorirebbero il recupero,

Preparate i pastel de Belém in casa

Come avete visto, è possibile preparare in casa i pastel de Belém in modo semplice. Se seguite i passaggi indicati, otterrete un risultato fantastico dal punto di vista organolettico. Sono ottimi per accompagnare un caffè o un tè pomeridiano. Sono anche ideali come dessert, naturalmente sempre con moderazione, poiché sono molto calorici.

Per finire, ricordate che quando l’obiettivo è migliorare lo stato di salute, oltre a prendersi cura dell’alimentazione, conviene adottare una serie di buone abitudini. Sarà determinante il fatto di praticare regolarmente esercizio fisico, insistendo soprattutto sul lavoro di forza. In questo modo, lo stato infiammatorio dell’ambiente interno del corpo resterà sotto controllo.

This might interest you...
Cheesecake con la friggitrice ad aria: facile e buonissima
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Cheesecake con la friggitrice ad aria: facile e buonissima

È facile preparare una deliziosa cheesecake in una friggitrice ad aria con pochi ingredienti e ottenere un risultato fantastico.



  • Dashti, H. M., Mathew, T. C., & Al-Zaid, N. S. (2021). Efficacy of Low-Carbohydrate Ketogenic Diet in the Treatment of Type 2 Diabetes. Medical principles and practice : international journal of the Kuwait University, Health Science Centre30(3), 223–235. https://doi.org/10.1159/000512142
  • Yoshida, Y., & Simoes, E. J. (2018). Sugar-Sweetened Beverage, Obesity, and Type 2 Diabetes in Children and Adolescents: Policies, Taxation, and Programs. Current diabetes reports18(6), 31. https://doi.org/10.1007/s11892-018-1004-6
  • Alghannam, A. F., Gonzalez, J. T., & Betts, J. A. (2018). Restoration of Muscle Glycogen and Functional Capacity: Role of Post-Exercise Carbohydrate and Protein Co-Ingestion. Nutrients10(2), 253. https://doi.org/10.3390/nu10020253