Rimedi naturali per le unghie incarnite: 4 soluzioni

3 Novembre 2020
Le unghie incarnite sono accompagnate da infiammazione della pelle circostante. Non si tratta di un grave problema di salute, ma possono essere piuttosto dolorose. Eccovi 4 rimedi per accelerarne la guarigione.

Quando le unghie si conficcano nella pelle o si infettano, si parla delle cosiddette unghie incarnite. In seguito a ciò, la pelle che circonda le unghie di mani e piedi si infiamma. Conoscete i rimedi naturali per le unghie incarnite?

Prevenire questa condizione è possibile se si tagliano correttamente le unghie e si usano calzature adatte; qualora dovesse presentarsi, tuttavia, alcune soluzioni di origine naturale possono accelerarne la guarigione. La loro applicazione calma l’infiammazione cutanea e riduce il rischio di infezioni. Prendete nota!

4 rimedi naturali per le unghie incarnite

In genere un’unghia incarnita è destinata a scomparire da sé, dunque non è necessario applicare un trattamento. Accade raramente che presentino complicazioni, come forte dolore o pus. Spesso generano dolore al tatto, infiammazione e arrossamento.

Per fortuna, questi fastidi possono essere attenuati ricorrendo a semplici trattamenti naturali. Se questi rimedi non dovessero sortire effetto e le condizioni dell’unghia dovessero peggiorare, è consigliabile rivolgersi al medico che, in presenza di infezione, può prescrivere l’uso di antibiotici.

1. Sale marino e limone per trattare le unghie incarnite

Sale marino per trattare le unghie incarnite.
La combinazione di questi prodotti consente di preparare un rimedio antisettico e analgesico in grado di eliminare la pelle morta formata dall’unghia incarnita.

La combinazione di sale marino e limone è uno dei migliori rimedi per trattare questo problema per diversi motivi. In primo luogo, entrambi gli ingredienti sono antimicrobici e antimicotici, contribuiscono quindi a prevenire le infezioni della pelle e delle unghie. D’altra parte, fungono anche da esfolianti, perché agevolano l’eliminazione della pelle morta.

Ingredienti

  • 2 limoni.
  • 1 cucchiaio di sale marino (15 g).

Preparazione

  • Spremete il succo dai limoni e versatelo in un recipiente.
  • Poi aggiungete il cucchiaio di sale marino e mescolate.

Modalità d’uso

  • Applicate il rimedio sull’unghia incarnita e lasciatelo agire per 20 minuti.
  • Tenete conto del fatto che il limone può causare un po’ di bruciore, che scomparirà entro pochi minuti.
  • Applicate questo rimedio tutti i giorni fino a completa guarigione.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Curare le unghie incarnite con l’aglio schiacciato

2. Rimedi naturali per le unghie incarnite: Vicks VapuRub®

Il famoso unguento al mentolo può essere utile nel trattamento delle unghie incarnite grazie al suo effetto idratante e antisettico. La sua applicazione topica sull’area interessata calma il bruciore e ammorbidisce la pelle. In caso di unghie incarnite, risulta utile poiché ne favorisce la rimozione.

Modalità d’uso

  • Pulite la superficie dell’unghia incarnita con acqua tiepida e sapone.
  • Asciugate bene e coprite con un po’ di Vicks VapuRub®.
  • Lasciate agire senza risciacquare e ripetete l’applicazione ogni sera prima di andare a dormire.

3. Aloe vera e tea tree oil tra i rimedi naturali per le unghie incarnite

Gel di aloe vera per le unghie incarnite.
Le proprietà idratanti di questo rimedio consentono di eliminare facilmente l’unghia incarnita se se ne fa un uso abituale.

Questo interessante rimedio per le unghie incarnite unisce le proprietà idratanti e antimicrobiche del gel di aloe vera con l’azione antisettica del tea tree oil. Il suo uso regolare calma l’infiammazione e riduce il rischio di infezione.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di gel di aloe vera (40 g).
  • 4 gocce di tea tree oil.

Preparazione

  • Prendete due cucchiai di gel di aloe vera.
  • In un recipiente, mescolateli con il tea tree oil.

Modalità d’uso

  • Strofinate il rimedio sulle unghie incarnite 2 volte al giorno.

Vi consigliamo di leggere anche: Trattare le unghie fragili con 4 ingredienti naturali

4. Olio essenziale di origano: uno dei rimedi naturali per le unghie incarnite

L’osio essenziale di origano è un altro rimedio utile a prevenire le infezioni in caso di unghie incarnite. Grazie alla sua attività antibatterica e antisettica, protegge l’area contro la crescita di batteri patogeni. Oltre a ciò, il suo effetto analgesico agisce da calmante in presenza di dolore.

Ingredienti

  • 5 gocce di olio essenziale di origano.
  • 1 cucchiaio di olio di oliva (15 ml).

Preparazione

  • Mescolate l’olio essenziale di origano con un cucchiaio di olio di oliva. È importante diluirlo, altrimenti potrebbe risultare aggressivo per la pelle.
  • Se non avete a portata di mano un olio base, mescolatelo con dell’acqua tiepida.

Modalità d’uso

  • Pulite l’area interessata e applicate il rimedio tramite un delicato massaggio.
  • Lasciatelo agire senza sciacquare e ripetete l’applicazione 2 volte al giorno.
  • Ripetete il trattamento fino a completa guarigione dell’unghia incarnita.

Consigli da abbinare ai rimedi naturali per le unghie incarnite

Massaggio per i piedi doloranti.
In caso di unghie incarnite ai piedi, fate attenzione alle calzature che indossate tutti i giorni, così come all’igiene quotidiana delle unghie.
  • Utilizzare calzature e calzini realizzati in materiali che non favoriscano la sudorazione. A volte le unghie incarnite e le infezioni sono il risultato della crescita batterica provocata dall’umidità trattenuta nei piedi.
  • Pulire sempre le unghie.
  • Osservare ogni giorno l’igiene delle unghie di mani e piedi, facendo attenzione a eventuali campanelli d’allarme. Rilevando precocemente la presenza di unghie incarnite, eviterete il dolore e il gonfiore.
  • Consultare il medico in presenza di pus, sanguinamenti o altri segni di infezione.

Avete già provato questi rimedi per le unghie incarnite? Non esitate ad applicarli la prossima volta che notate i sintomi descritti nelle vostre unghie.

 

  • Relhan V, Goel K, Bansal S, Garg VK. Management of chronic paronychia. Indian J Dermatol. 2014;59(1):15–20. doi:10.4103/0019-5154.123482
  • Proksch, E., Nissen, H. P., Bremgartner, M., & Urquhart, C. (2005). Bathing in a magnesium-rich Dead Sea salt solution improves skin barrier function, enhances skin hydration, and reduces inflammation in atopic dry skin. International Journal of Dermatology. https://doi.org/10.1111/j.1365-4632.2005.02079.x
  • Vicks VapoRub might help fight toenail fungus. (2006). Consumer Reports.
  • Udgire MS, & Pathade GR. (2014). Antibacerial Activity of Aloe vera Against Skin Pathogens. American Journal of Ethnomedicine.
  • Orchard A, van Vuuren S. Commercial Essential Oils as Potential Antimicrobials to Treat Skin Diseases. Evid Based Complement Alternat Med. 2017;2017:4517971. doi:10.1155/2017/4517971
  • Leyva-López N, Gutiérrez-Grijalva EP, Vazquez-Olivo G, Heredia JB. Essential Oils of Oregano: Biological Activity beyond Their Antimicrobial Properties. Molecules. 2017;22(6):989. Published 2017 Jun 14. doi:10.3390/molecules22060989