Sapevate che si possono prevenire quattro tumori su dieci?

· 31 luglio 2014
È fondamentale realizzare attività fisica, mantenere un'attitudine positiva , seguire un'alimentazione sana ed effettuare dei controlli periodici, poiché nel 90% dei casi molti problemi possono essere curati, se diagnosticati con tempo.

Una grande quantità di ricerche conferma che è possibile prevenire quattro tumori su dieci; questo è possibile seguendo un’alimentazione sana, mantenendo abitudini salutari, così come svolgendo costante attività fisica e, cosa più importante, rivolgendosi al proprio medico affinché ci sottoponga ad un check-up completo almeno ogni sei mesi e seguendo le raccomandazioni proposte dallo specialista. 

Il quaranta per cento (40%) dei tumori può essere prevenuto semplicemente mantenendo delle sani abitudini. Il novanta per cento (90%) può essere curato, se individuato in tempo e, ovviamente, seguendo in modo corretto le cure mediche indicate. Per questo motivo è molto importante fare puntualmente un check-up di routine, dato che grazie ad esso è possibile riscontrare anomalie da analizzare più in dettaglio; questo permetterà, nel caso di qualche tumore, di intervenire in modo da trattarlo e curarlo, in quanto individuato in tempo.

Quello che pensano alcune persone…

Molte persone pensano erroneamente che il cancro non possa essere prevenuto, che non è possibile evitarlo poiché dipende dal patrimonio genetico o che magari sia causato da fattori ambientali. Questo modo di affrontare il problema predispone le persone a soffrire di questo tipo di malattia, poiché pensando in questo modo, non si sottopongono a nessun tipo di controllo, dato che lo ritengono inutile. Tuttavia, quello che forse non sappiamo è che questa è una malattia spesso provocata da cause o comportamenti soggettivi, secondo quanto spiegato da Andreas Ullrich, membro del Controllo del Cancro dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS) in Svizzera.

Cambiamenti nello stile di vita!

Per evitare di ammalarsi, è importante fare alcuni cambiamenti radicali nel proprio stile di vita, per esempio:

  • Smettere di fumare
  • Non trattenersi a lungo in luoghi in cui vi sono persone che fumano
  • Seguire una dieta sana
  • Cercare di mantenere il peso corretto
  • Svolgere costante attività fisica
  • Non esporsi al sole senza utilizzare un’adeguata protezione solare

Allo stesso modo, quando una persona beve molto alcol, presenta un rischio maggiore di poter soffrire di cancro. Questa affermazione deriva da uno studio canadese che ha dimostrato che bere anche una sola bevanda alcolica al giorno per molto tempo può predisporre la persona a contrarre il cancro; inoltre, è del tutto comprovato che le possibilità che si presenti un cancro al seno aumentano fino a un tre percento se si assumono dieci grammi di alcol al giorno.

Un altro fattore che può aumentare il rischio di cancro dopo la menopausa è l’obesità. L’indice di massa corporea in qualsiasi persona non dovrebbe essere superiore al 28.5

Ancora una volta tutti gli esperti concordano nell’importanza di acquisire corrette abitudini alimentari; una sana alimentazione prevede il consumo di una grande varietà di frutta e verdura, oltre ad essere di fondamentale importanza la presenza di cereali integrali e la massima riduzione di carne rossa, così come del sale. D’altra parte, è importante anche aumentare il consumo di pesce, dell’olio extravergine di oliva e, soprattutto, aggiungere agli alimenti spezie come la curcuma, il rosmarino, l’aglio e la cipolla.

L'aglio è un grande alleato per proteggerci dal cancro ai polmoni.
L’aglio è un grande alleato per proteggerci dal cancro ai polmoni.

Bisogna anche prendere in considerazione i virus e alcuni batteri che possono predisporre l’organismo a contrarre qualche tipo di cancro; è il caso del virus del papiloma umano, direttamente collegato al cancro del collo uterino, così come il batterio helicobacter pylori, il quale aumenta il rischio di contrarre il cancro allo stomaco.

Ricordate!

È importante sottoporsi ai controlli medici di routine e fare gli esami consigliati dal medico. Solo in questo modo sarà possibile fare una corretta diagnosi in tempo ed iniziare subito la cura.

Un altro aspetto da non sottovalutare, inoltre, è mantenere un atteggiamento positivo rispetto la vita, non farsi sopraffare dai problemi e mantenere il buono umore.

Guarda anche