Dormire poco: 7 conseguenze

· 3 agosto 2017
Se siete abituati a dormire poco, probabilmente avrete problemi di concentrazione, ma anche rughe precoci

Credete di dormire bene? Pensate che le vostre abitudini relative al riposo siano corrette? Molte volte, il lavoro e le restanti attività che svolgiamo tutti i giorni impediscono o diminuiscono notevolmente le ore dedicate al sonno.

Sembra quasi una cosa normalissima e c’è anche chi non ci fa più caso.

Vi siete mai chiesti quali sono le conseguenze del dormire poco? La maggior parte della gente dimentica che dormire è importante tanto quanto mangiare, idratarsi e riposare.

Ebbene, riposare e dormire non sono la stessa cosa in quanto potete prendervi una pausa guardando la televisione o leggendo un libro, tuttavia, non state dormendo.

Leggete quest’articolo e scoprite le conseguenze di uno scarso riposo. Se dormite meno del previsto e non volete che si presentino questi effetti negativi, vi consigliamo di cambiare le vostre abitudini.

Alti livelli d’ansia

Quando dormiamo, il corpo si rigenera ed elimina la tensione muscolare causata dallo stress quotidiano.

Una delle conseguenze del dormire poco, dunque, è l’accumulo di stress che rende più difficile affrontare la giornata successiva. Corpo e mente sono strettamente connessi e, se non eliminate lo stress con una buona dormita, ecco che si presenta l’ansia

Quest’ultima può anche essere provocata dall’adrenalina, aspetto comune di chi dorme poco. Per questo motivo, cercate di dormire bene e per un determinato numero di ore.

Leggete anche: Le erbe che aiutano a dormire meglio

Depressione

Un’altra conseguenza di uno scarso riposo è la depressione, in quanto la mancanza di sonno interferisce con i nostri neurotrasmettitori.

Ciò può anche causare una riduzione delle sinapsi tra i neuroni che regolano lo stato d’animo. Se vi sentite un po’ giù di morale, pensate a quante ore avete dormito. Magari vi renderete conto che non è la vostra vita ad andare male, ma che dormite poco.

Mancanza di concentrazione

Che ci crediate o meno, il riposo interferisce direttamente con il pensiero e l’apprendimento; dormendo poco, dunque, vi è un peggioramento di questi processi cognitivi.

Quando non si dorme a sufficienza (almeno 7 ore) diminuisce drasticamente l’attenzione e tutto ciò si ripercuote sui riflessi, sulla concentrazione e sul modo di risolvere i problemi. Questo rende il processo di apprendimento quasi nullo.

I cicli di sonno, inoltre, svolgono un ruolo importante nel rafforzare i ricordi.  Se non dormite a sufficienza, dunqe, non ricorderete ciò che avete imparato. 

Problemi di obesità e pressione arteriosa

La melatonina regola gli ormoni a cui si deve il senso di fame (grelina) o di sazietà (leptina).

  • Quando si dorme poco, aumentano i livelli di grelina e diminuiscono quelli di leptina. Questo crea la condizione perfetta per l’aumento di peso e per l’obesità.
  • Le persone che non dormono bene sono propense a non svolgere attività fisica perché sono stanche. Con molta più probabilità, tendono anche a consumare alimenti ricchi di grassi e zuccheri.

Se non siete ancora convinti, dovete sapere che dormire poco danneggia anche la salute cardiovascolare.

Dormire solo 5 o 6 ore a notte aumenta la pressione arteriosa. Il sonno regola gli ormoni dello stress che, a loro volta, regolano la pressione e la mantengono a livelli corretti.

Sistema immunitario debilitato

Mentre si dorme, il sistema immunitario produce chitochina, anticorpi e cellule che combattono le infezioni. Tutto ciò è necessario per contrastare agenti estranei quali virus e batteri.

Dormendo poco debilitiamo il sistema immunitario, che non riesce più a recuperare la sua forza e vitalità. 

Se non si dorme a sufficienza, probabilmente il corpo non è grado di difendersi dalle infezioni e, di conseguenza, ci si ammalerà con frequenza.

La mancanza di sonno, a lungo andare, aumenta il rischio di sviluppare problemi cronici quali il diabete e le malattie cardiovascolari.

Invecchiamento cutaneo precoce

Le occhiaie sono un’altra conseguenza dello scarso riposo. Quando si dorme meno di 6 ore, il cortisolo, l’ormone dello stress, viene secreto in grandi quantità.

Le donne che dormono male e poco mostrano segni di invecchiamento precoce come le rughe.

Se il cortisolo viene prodotto in modo smisurato può rompere il collagene, pertanto la pelle perde elasticità e morbidezza. 

Se volete che la vostra pelle sia sana, ma non ottenete risultati sperati da creme e trattamenti, forse dovreste andare a dormire presto.

Ricordate che la pelle si rigenera dalle 22:00 alle 2:00 del mattino.

Leggete anche: 4 maschere antirughe fai-da-te

Evitare gli effetti negativi di uno scarso riposo

Se dormite poco, probabilmente avrete notato nella vostra vita alcune delle conseguenze sopraelencate.

Nel caso in cui stiate cercando di contrastare alcuni di questi problemi, ricordate di migliorare le vostre abitudini. Forse è la sola cosa di cui avete bisogno!

Guarda anche