Mitigare il dolore alle gambe con 5 esercizi

La costanza è la chiave per rendere questi esercizi efficaci per alleviare il dolore alle gambe. Bisogna realizzarli tutti i giorni per raggiungere risultati soddisfacenti.
Mitigare il dolore alle gambe con 5 esercizi

Ultimo aggiornamento: 28 aprile, 2021

Il dolore alle gambe può essere dovuto principalmente a due motivi:

  • Stanchezza nell’arco della giornata, generata principalmente dalla presenza di vene varicose.
  • Disturbi di tipo muscolare dopo un lungo allenamento intenso o tanti esercizi.

Nel primo caso i sintomi includono pesantezza, sovraccarico, dolore, prurito e, nei casi più gravi, una sensazione di formicolio.

Viceversa, il dolore alle gambe di tipo muscolare di solito è progressivo, senza prurito, ma può verificarsi l’impossibilità di realizzare alcuni movimenti.

Il dolore alle gambe può essere trattato anche con i massaggi per il drenaggio linfatico. A loro volta, possono essere integrati con esercizi di stretching.

Rilassate i muscoli con un allenamento speciale di 5 esercizi ideali per mitigare il dolore alle gambe.

Potete realizzarlo comodamente da casa in qualsiasi momento della giornata, vi occorrerà solo qualche minuto.

Quali esercizi bisogna realizzare per mitigare il dolore alle gambe?

  • Yoga
  • Pilates
  • Esercizi rilassanti
  • Esercizi di stretching

Per risolvere o attenuare il dolore alle gambe, allungate i muscoli in tutte le direzioni. Questo perché la contrazione, in genere, amplifica il dolore. Ecco perché è importante assicurarsi di trattare il muscolo in tutti i punti. Molti di questi esercizi, inoltre, rafforzano i muscoli, per cui a lungo andare vi faranno meno male.

5 esercizi di stretching per calmare il dolore alle gambe

Se le gambe vi fanno male o se le sentite pesanti, provate ad eseguire i seguenti esercizi di allungamento per ottenere sollievo.

1. Gambe sulla parete

Gambe sollevate.

Un esercizio che, senza dubbio, favorisce il ritorno venoso delle gambe, pertanto è molto utile per alleviare il dolore in questa zona.

Di cosa avremo bisogno?

  • Un cuscino

Modalità di esecuzione

  • Per realizzare questo esercizio, sdraiatevi a terra con la schiena sul cuscino e appoggiate le gambe contro la parete.
  • I glutei devono rimanere perpendicolari al pavimento.
  • Quindi cominciate a realizzare movimenti delle gambe verso il basso e verso l’alto per 1 minuto. Ora riposate un minuto e ripetete l’esercizio.
  • Realizzate 5 ripetizioni e aumentatele con il passare dei giorni.

2. Sollevamento della gambe sul materassino

Di cosa avremo bisogno?

  • 1 materassino

Modalità di esecuzione

  • Rilassati, sdraiatevi sul fianco sopra un materassino.
  • Quindi mantenete in equilibrio tutto il corpo con la mano destra e, nel frattempo, sollevate la gamba dello stesso lato.
  • Adesso lentamente, sollevate la gamba controllando il  movimento e poi abbassatela allo stesso modo.
  • Realizzate lo stesso movimento per 10 volte, riposate per un minuto e poi ripetete con l’altra gamba.

3. Farfalla

Dolore alle gambe.

Di cosa avremo bisogno?

  • 1 materassino

Modalità di esecuzione

  • Sdraiatevi sul fianco destro sopra un materassino e rimanete con le ginocchia piegate.
  • Dunque appoggiate la testa direttamente sulla mano o, se preferite, sul braccio (se volete essere più comodi).
  • Ora contraete tutti i muscoli dell’addome mentre aprite e chiudete la gamba destra.
  • Realizzate 20 ripetizioni, riposate e ripetete dall’altro lato.

Tallone in avanti

Gambe in avanti.

Un esercizio completo in cui si combina la sensazione di rilassamento e lo stretching.

Di cosa avremo bisogno?

  • 1 materassino

Modalità di esecuzione

  • Con l’aiuto delle mani e delle ginocchia, portate il tallone del piede destro in avanti, davanti al fianco sinistro (come nell’immagine sopra).
  • Mantenete la posizione per qualche secondo.
  • Quindi realizzate da 10 a 20 ripetizioni di lunga durata. Ricordate che il fine di tale esercizio è quello di stendere tutti i muscoli.
  • Infine riposate e ripetete i movimenti con l’altra gamba.
  • Se preferite, potete alternare i movimenti delle gambe.

Il corpo premia costanza e impegno

Ricordate che non serve a nulla realizzare gli esercizi una volta al mese. Infatti sarà la costanza a mitigare il dolore alle gambe. 

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha sottolineato in diverse occasioni che fare attività fisica tutti i giorni contribuisce in buona parte al nostro benessere.

In effetti, il mix perfetto sarebbe seguire una dieta sana e un allenamento adatto alle nostre esigenze.