Melassa: nutrienti, usi e possibili benefici

Sapevi che se vuoi ridurre il consumo di zucchero, puoi sostituirlo con la melassa? Ti diciamo cosa bisogna sapere a riguardo.
Melassa: nutrienti, usi e possibili benefici

Ultimo aggiornamento: 06 settembre, 2022

Si ritiene che la melassa sia un’ottima alternativa allo zucchero. Per questo motivo, oggi è presente in molti prodotti alimentari per migliorarne le caratteristiche organolettiche.

In generale si distingue per avere un valore nutritivo superiore rispetto allo zucchero raffinato. Tuttavia, non è nemmeno un ingrediente di cui si dovrebbe abusare, poiché genera un impatto significativo sui livelli di glucosio nel sangue.

Prima di iniziare, bisogna sottolineare che per mantenersi in buona salute è fondamentale proporre un’alimentazione varia ed equilibrata. Il consumo di cibi freschi dovrebbe essere sempre prioritario, poiché hanno una densità nutrizionale maggiore. Inoltre, quelli di origine vegetale sono in grado di fornire antiossidanti.

Cos’è la melassa?

La melassa è un prodotto di colore marrone scuro dalla consistenza viscosa che si ottiene dopo la massima estrazione dello zucchero di canna. In generale si presenta come uno sciroppo denso, ma dopo diversi processi di bollitura assume il caratteristico tono scuro.

Dal punto di vista chimico si tratta di un sottoprodotto del saccarosio cristallizzato, dal sapore agrodolce abbastanza forte. Per quanto riguarda le informazioni nutrizionali, contiene 66 calorie ogni 28 grammi di prodotto. Fornisce 17 grammi di carboidrati nella stessa proporzione e minerali essenziali, come rame, ferro, calcio e potassio.

Non dobbiamo dimenticare che stiamo parlando di un alimento che contiene tanti zuccheri semplici. È stato dimostrato che il loro consumo in grandi quantità ha un impatto significativo sulla salute metabolica.

A poco a poco si genera la resistenza all’insulina che può portare allo sviluppo del diabete di tipo 2. Soprattutto, è preoccupante quando l’esercizio fisico non viene svolto regolarmente.

Diversi tipi di zuccheri.
La melassa è un derivato della canna da zucchero. In quanto tale, è un carboidrato semplice con un impatto metabolico.

Per saperne di più: 2 modi per preparare i tartufi al cioccolato senza zucchero

Benefici della melassa

Includere la melassa nella dieta in modo moderato potrebbe generare benefici per la salute. Ma bisogna comunque migliorare le abitudini di vita.

Il consumo di zucchero non è così preoccupante quando la percentuale di massa muscolare è adeguata e il corpo si allena frequentemente.

Aiuta a prevenire l’anemia

Un tipo di anemia è quello causato da un’assunzione insufficiente di ferro. Lo conferma una ricerca pubblicata sul Journal of Internal Medicine.

Questa patologia provoca esaurimento e affaticamento cronico. Il modo migliore per prevenirlo è garantire un adeguato apporto del minerale, presente nella melassa. Il suo assorbimento in questo prodotto è basso, quindi dovrebbe essere incluso nelle linee guida insieme ad una dose di vitamina C.

Combatte lo stress

Il magnesio è un elemento chiave nella fisiologia del sonno. Ci sono prove che il suo contributo in dosi sufficienti può prevenire difficoltà ad addormentarsi o ridurre le interruzioni del riposo durante la notte. Ciò si tradurrà in meno stress.

La melassa è una buona fonte di questo nutriente, quindi può essere inclusa nelle linee guida per questo scopo. Anche una piccola dose prima di andare a letto andrebbe bene per un riposo più profondo.

Va anche notato che l’effetto può essere potenziato con integratori, sia di melatonina che di magnesio.

Migliora l’aspetto della pelle

Grazie all’acido lattico contenuto nella melassa, i sintomi di alcune malattie della pelle, come l’acne, potrebbero essere ridotti. Ne migliorerà anche l’aspetto in generale, poiché il lattato è considerato positivo per detto tessuto.

Alcune lozioni a base di melassa per uso topico riescono a ridurre le lesioni cutanee non infiammatorie.

Prodotto con melassa per la pelle.
Esistono prodotti di bellezza per il corpo che contengono melassa, poiché si ritiene che sia benefica per la pelle.

Leggi anche: Zucchero e salute della pelle: moderiamo il consumo!

La melassa è un buon sostituto dello zucchero

La melassa potrebbe essere un ottimo sostituto dello zucchero da tavola, poiché ha una maggiore concentrazione di micronutrienti essenziali. Naturalmente, non smette di avere un impatto negativo sui livelli di glucosio nel sangue, quindi la sua presenza nella dieta deve essere contenuta.

In caso contrario, a poco a poco l’efficienza del metabolismo può ridursi favorendo l’accumulo di tessuto adiposo sottocutaneo. La cosa migliore è che il sapore dolce non abbonda.

Per questo, basterebbe inserire la frutta nella dieta su base regolare. A volte si possono usare dolcificanti come la melassa, ma non se ne dovrebbe abusare.

Potrebbe interessarti ...
Rimedio per le cisti ovariche: barbabietola e melassa
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Rimedio per le cisti ovariche: barbabietola e melassa

Oggi vi presentiamo un rimedio per le cisti ovariche a base di barbabietola e melassa.Potrete migliorare la vostra salute



  • Yoshida, Y., & Simoes, E. J. (2018). Sugar-Sweetened Beverage, Obesity, and Type 2 Diabetes in Children and Adolescents: Policies, Taxation, and Programs. Current diabetes reports18(6), 31. https://doi.org/10.1007/s11892-018-1004-6
  • Cappellini, M. D., Musallam, K. M., & Taher, A. T. (2020). Iron deficiency anaemia revisited. Journal of internal medicine287(2), 153–170. https://doi.org/10.1111/joim.13004
  • Cao, Y., Zhen, S., Taylor, A. W., Appleton, S., Atlantis, E., & Shi, Z. (2018). Magnesium Intake and Sleep Disorder Symptoms: Findings from the Jiangsu Nutrition Study of Chinese Adults at Five-Year Follow-Up. Nutrients10(10), 1354. https://doi.org/10.3390/nu10101354