Si può sbiancare l'apparecchio ai denti?

Quando si porta l'apparecchio, la comparsa di macchie può essere un problema. Se vi state chiedendo se è possibile sbiancare gli elastici, in questo articolo troverete la risposta.
Si può sbiancare l'apparecchio ai denti?

Ultimo aggiornamento: 15 agosto, 2022

L’apparecchio ai denti è il trattamento più efficace per correggere i problemi di morso, denti affollati o storti. Spesso si sporca con i residui di cibo e si macchia a causa dei coloranti presenti nelle bevande. In questo articolo ci domandiamo: si può sbiancare l’apparecchio ai denti?

Gli elastici sono una parte molto importante nel processo di riabilitazione del morso. Collegano le staffe all’arco, fornendo la forza necessaria per spostare i denti.

Durante il trattamento ortodontico possono comparire delle macchie sui denti o sull’apparecchio. Il modo migliore per evitarle è eseguire una rigorosa igiene dentale.

Ma una volta che compaiono, ti starai chiedendo cosa puoi fare per migliorare l’estetica. In questo articolo ti diremo se è possibile sbiancare l’apparecchio.

Cosa sono gli elastici dell’apparecchio?

Gli elastici sono una componente molto importante nel trattamento dell’apparecchio ortodontico. Si tratta di elastici che collegano l’arco agli attacchi e dirigono le forze per muovere i denti e allineare il morso.

Sono realizzati in lattice, silicone o altri materiali elastici. Ne esistono di diversi tipi, a seconda della loro funzione:

  • Legature di unione: sono dei piccoli elastici che servono per fissare l’arco alle staffe. Sono disponibili in vari colori, consentendo di personalizzare l’apparecchio in base alle preferenze del paziente. Ci sono anche opzioni trasparenti o bianche per chi preferisce un trattamento ortodontico più estetico.
  • Elastici intermascellari: sono elastici ortodontici più grandi, più larghi e più spessi. Vengono utilizzati in alcuni casi specifici che richiedono l’allineamento della mandibola. Non tutti i pazienti ne hanno bisogno.
  • Catene ortodontiche: elastici che vengono utilizzati in alcuni trattamenti. Servono a chiudere piccoli spazi tra i denti.

Il problema con le gengive è che possono macchiarsi se non viene mantenuta una corretta igiene orale. Soprattutto nel caso delle opzioni trasparenti o bianche, poiché le macchie influiranno sull’estetica.

Si può sbiancare l’apparecchio ai denti?

Oggi i pazienti possono scegliere tra varie opzioni di elastici colorati per l’apparecchio. Soprattutto i bambini li preferiscono per personalizzare il proprio sorriso.

Ma le persone che vogliono che l’apparecchio ai denti passi inosservato, scelgono staffe in ceramica o trasparenti e di solito optano anche per gli elastici trasparenti.

Per questo motivo molti pazienti si chiedono se si può sbiancare l’apparecchio ai denti. Ma la verità è che una volta che gli elastici si macchiano e cambiano colore, non saranno più trasparenti.

Affinché gli elastici delle staffe tornino ad avere un bell’aspetto, sarà necessario sostituirli con nuovi elastici. La sostituzione è parte del trattamento, poiché le legature perdono l’elasticità necessaria per esercitare le forze terapeutiche.

Sarà l’ortodontista a decidere il tempo e la frequenza appropriati.

Quando si indossa un apparecchio con elastici trasparenti, la cura e la manutenzione sono molto importanti: è un modo per mantenere gli elastici in buono stato fino alla prossima sostituzione.

Tuttavia, è improbabile che l’aspetto dell’apparecchio venga compromesso dalla colorazione degli elastici. Le sostituzioni tra un appuntamento e l’altro o l’indicazione del dentista di posizionare nuovi elastici ogni giorno assicureranno che questa componente non interferisca con l’estetica dell’apparecchio.

Elastici colorati per sbiancare l'apparecchio.
I bambini preferiscono personalizzare l’apparecchio con gli elastici colorati.

Come mantenere puliti gli elastici?

Dal momento che non si può sbiancare l’apparecchio ai denti, ecco alcuni suggerimenti per aiutare a mantenere puliti gli elastici:

  • Prendersi cura della dieta: Bisogna evitare gli alimenti che danneggiano la colorazione. Vanno evitate bevande, cibi e condimenti scuri o dai colori intensi come caffè, vino, salsa di pomodoro o curcuma. Anche i cibi ultralavorati che contengono coloranti artificiali.
  • Igiene orale: è fondamentale lavarsi i denti e l’apparecchio dopo aver mangiato o bevuto qualcosa. Se ciò non è possibile, sciacquare almeno la bocca con acqua per ridurre al minimo l’effetto delle macchie.
  • Non fumare: il tabacco macchia di giallo e marrone tutte le strutture della bocca, compresi gli elastici dell’apparecchio ai denti. Per questo motivo si raccomanda di non fumare durante il trattamento ortodontico.
  • Seguire le istruzioni dell’ortodontista: quando si indossano gli elastici, è necessario seguire le istruzioni del dentista affinché il trattamento prosegua. Bisogna posizionarli ogni giorno nei luoghi indicati e indossarli per tutto il tempo consigliato dal professionista.

Sbiancamento dei denti durante il trattamento ortodontico

Senza un’adeguata cura, gli elastici e le staffe si possono macchiare. Di conseguenza l’ortodonzia che hai cercato in tutti i modi di far passare inosservata, inizia a farsi notare.

Alcuni pazienti potrebbero pensare che sottoporsi a un trattamento schiarente potrebbe essere la soluzione, per cui vogliono sbiancare i denti, l’apparecchio ortodontico e gli elastici. Ma non è così.

Quindi alla domanda si può sbiancare l’apparecchio ai denti, la risposta è no. Gli elastici e gli apparecchi ortodontici non possono essere sbiancati. I denti sì. Se si esegue un trattamento schiarente mentre si indossa l’apparecchio, la differenza di tonalità tra i denti e l’ apparecchio risulterà più evidente.

Inoltre, si possono creare delle macchie sui denti, perché l’apparecchio impedisce allo sbiancante di raggiungere tutte le superfici in modo uniforme.

I piccoli movimenti dentali eseguiti dall’ortodonzia possono generare sensibilità dentale. Anche i trattamenti sbiancanti sono legati a questo tipo di disagio. Sottoporre i denti a entrambi i processi contemporaneamente potrebbe causare dolore.

Lo sbiancamento dei denti può essere eseguito nei pazienti che utilizzano apparecchi linguali o trasparenti di tipo Invisalign. In quest’ultimo caso, le stecche ortodontiche possono essere utilizzate anche per eseguire lo sbiancamento.

Per ridurre il rischio di sensibilità intensa, si raccomanda di posticipare il trattamento estetico fino al termine dell’ortodonzia.

Opzioni di sbiancamento durante l’ortodonzia

Il modo migliore per far passare inosservata l’ortodonzia estetica è mantenere un’accurata igiene orale ed evitare i cibi che macchiano le superfici dell’apparecchio. Ma se le macchie compaiono comunque, ci sono alcune alternative che possono aiutare a renderle meno evidenti. Ecco alcune opzioni di sbiancamento e i loro effetti quando si porta l’apparecchio.

Dentifrici e collutori sbiancanti

Alcune marche di dentifricio includono agenti sbiancanti nella loro composizione. L’uso di questo tipo di prodotto durante la spazzolatura quotidiana può aiutare a rimuovere in sicurezza le macchie e migliorare l’aspetto dei denti.

È importante cercare dentifrici che non contengano sostanze abrasive, perché il dentifricio consuma lo smalto in modo irreversibile e può causare sensibilità.

Strisce sbiancanti

Le strisce sbiancanti sono un metodo di sbiancamento domestico economico ed efficace per rimuovere le macchie superficiali. Si tratta di strisce adesive che contengono un agente sbiancante.

Aderiscono alla superficie dentale e possono agire per un certo tempo. Usare questo tipo di prodotto è semplice, ma può causare irritazione alle gengive e sensibilità ai denti.

Quando si indossa l’ortodonzia, questo tipo di sbiancamento è possibile solo se si utilizzano apparecchi linguali o allineatori rimovibili. Pertanto, non è un metodo compatibile per sbiancare gengive o brackets in metallo, ceramica o trasparenti.

Posizionare le strisce sopra l’apparecchio ortodontico sbiancherebbe solo le aree dei denti esposte e non raggiungerebbe le aree coperte.

Sbiancamento professionale

Lo sbiancamento professionale è il metodo più efficace e sicuro per illuminare il sorriso. Consiste nel posizionare un agente sbiancante ad alta concentrazione su dei tutori realizzati per la bocca di ciascun paziente. Il prodotto viene quindi attivato con una luce speciale.

Il professionista può realizzare i tutoti e consegnare il prodotto al paziente da utilizzare a casa. Va applicato tutti i giorni per il tempo indicato dal dentista. Un’altra opzione è combinare lo sbiancamento del dentista con quello domestico.

A meno che non si tratti di ortodonzia linguale o allineatori rimovibili, questo tipo di sbiancamento non può essere eseguito mentre si indossa l’apparecchio ortodontico. Sarà possibile applicarlo solo dopo averlo rimosso.

Sbiancamento dei denti con la luce.
Sebbene lo sbiancamento professionale sia quello che offre i risultati migliori, non dovrebbe essere eseguito mentre si porta l’apparecchio.

Metodi di sbiancamento casalinghi

I rimedi naturali e i metodi casalinghi per sbiancare i denti stanno guadagnando sempre più popolarità su Internet. L’uso di olio di cocco, bicarbonato di sodio, carbone attivo, acqua ossigenata, aceto o agrumi sono alcune delle proposte che compaiono su alcuni siti web.

Ma applicare questo tipo di sostanze in bocca porta più complicazioni che benefici. La loro azione sulle superfici dentali provoca danni irreversibili allo smalto.

La sensibilità ai denti e l’irritazione dei tessuti molli della bocca sono altre conseguenze associate a questo tipo di trattamento domiciliare. Inoltre, queste sostanze possono danneggiare le strutture che compongono l’apparecchio. Ciò interrompe la continuità dell’approccio e ne aumenta i costi se si rende necessario modificare le parti interessate.

Soluzioni per mantenere l’igiene dentale

Alcune soluzioni per l’igiene dentale possono svolgere un ruolo chiave nel mantenimento dell’estetica del sorriso quando si indossa l’apparecchio ortodontico. Tutto questo, senza dover ricorrere a sostanze schiarenti.

Irrigatori dentali, filo interdentale, spazzolini interdentali e spazzolini elettrici sono strumenti che possono aiutare a migliorare l’estetica della bocca. E allo stesso tempo mantenere la salute.

Lo spazzolino elettrico aiuta a rimuovere le macchie superficiali e la placca batterica che si accumula sugli elastici. Questo si traduce in un sorriso più bello.

Gli irrigatori dentali facilitano la pulizia dell’apparecchio, evitando macchie e pigmentazioni. Gli spazzolini interdentali e il filo interdentale prevengono l’accumulo di placca batterica e tartaro tra i denti.

Anche la semplice spazzolatura manuale quotidiana contribuisce a curare l’aspetto del sorriso. Una corretta spazzolatura da 2 a 3 minuti dopo ogni pasto elimina residui e batteri. Prevenendo la formazione di macchie, tartaro e placca batterica, i denti appariranno più puliti e luminosi.

Non si può sbiancare l’apparecchio ai denti, ma si può tenere pulito

Avere un sorriso bianco mentre si indossa l’apparecchio può sembrare una grande sfida. A maggior ragione ora che sai che né le gengive né gli apparecchi ortodontici possono essere sbiancati.

In ogni caso, avere dei bei denti durante l’ortodonzia è possibile grazie ad alcune semplici regole. Sarà fondamentale prendersi cura dell’igiene orale, spazzolando accuratamente i denti dopo ogni pasto.

Rispettare gli appuntamenti dal dentista vi aiuterà a raggiungere l’effetto desiderato. Inoltre, consentirà di mantenere l’apparecchio e la bocca in buone condizioni.

Seguendo i consigli del dentista e prendendosi cura della tua bocca e dell’apparecchio ortodontico, chiunque può avere un bel sorriso.

Potrebbe interessarti ...
Lo sbiancamento dei denti quanto dura?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Lo sbiancamento dei denti quanto dura?

Esistono diversi tipi di sbiancamento dei denti disponibili, ma in molti casi si consiglia di rivolgersi ad un professionista.



  • Gargate Cerna, J. R. Elásticos en ortodoncia.
  • Salcedo-Bugarín, I. L., Sanín-Rivera, I. P., & Gutiérrez-Rojo, J. C. (2018). Principales molestias durante el tratamiento de ortodoncia. sagitales de las vías aéreas superiores• Comparación de irregularidades en brackets de cuatro sistemas de ligado convencional y un sistema de autoligado• Evaluación de la percepción del dolor en pacientes de 0 a 5 meses de edad con labio y paladar hendido6(2), 90-97.
  • Robalino Rosado, L. A. (2022). Técnicas de blanqueamiento dental, beneficio y efectos adversos.
  • ADM, R. (2018). Aclaramiento dental: revisión de la literatura y presentación de un caso clínico. Órgano Oficial de la Asociación Dental Mexicana75(1), 9-25.
  • Heintze, S. D., Jost-Brinkmann, P. G., & Loundos, J. (1996). Effectiveness of three different types of electric toothbrushes compared with a manual technique in orthodontic patients. American journal of orthodontics and dentofacial orthopedics110(6), 630-638.
  • Lantigua Palin, C., & Rodríguez, A. M. (2020). Estudio sobre los daños físicos ocasionados en el esmalte frente a agentes químicos utilizados en las diferentes técnicas de blanqueamiento: revisión literaria (Doctoral dissertation, Santo Domingo: Universidad Iberoamericana (UNIBE)).
  • Zapata Arciniega, J. S. (2019). Estudio in vitro comparativo para evaluar la eficacia entre productos de blanqueamiento dental de libre venta con agente blanqueador profesional (Bachelor’s thesis, Quito: UCE).
  • Pérez Villoslada, L. E. (2019). Sensibilidad dentinaria después del blanqueamiento dental.
  • Boulangger Chávez, G. A., Carmen Zapata, R. O., Dávila Adrianzén, C. L. A., & Rios La Torre, A. J. (2020). Efectividad de agentes blanqueadores over-the-counter.
  • Silva, A. P. G., Alves, L. A. A., Tavares, M. A. C., & Feitosa, D. A. D. S. (2021). Autopercepción de los Efectos en la Utilización de Dentífricos con Propuesta Aclaradora. International journal of odontostomatology15(2), 484-491.