Conoscere e prevenire il cancro all’utero

13 giugno 2014
Una dieta povera di grassi, accompagnata da esercizio fisico costante e dall'assunzione di un caffè al giorno può ridurre le possibilità di soffrire di cancro all'utero.

Secondo alcuni recenti studi, è possibile prevenire il cancro all’utero in maniera molto semplice, ovvero svolgendo esercizio fisico ogni giorno, seguendo una dieta sana ed equilibrata e bevendo un caffè tutti i giorni.

Gli studi pubblicati dall’Istituto Americano per la Ricerca sul Cancro (AICR) e dal Fondo Mondiale per al Ricerca sul Cancro (WCRF) rivelano che è possibile prevenire quasi il 59% dei tumori all’utero se le donne si impegnano a fare attività fisica per trenta minuti al giorno e se eliminano dalla loro dieta i cibi ricchi di grassi saturi.

Il carcinoma dell’endometrio è il tipo di cancro all’utero più frequente negli Stati Uniti; rappresenta, infatti, il quarto tipo di tumore che colpisce le donne, dopo il carcinoma della mammella, del polmone e del colon. Esiste anche un altro tipo di cancro all’utero che, tuttavia, non è così frequente, ed è conosciuto come sarcoma uterino. Per quanto riguarda l’apparato riproduttore delle donne, questi due tipi di tumori sono quelli più frequenti in quanto rappresentano il 6% dei casi di tumore diagnosticati.

Cosa dicono gli studi sull’argomento?

Dopo aver preso in considerazione alcuni dati su cui si basano gli studi portati a termine dai ricercatori delle associazioni che abbiamo precedentemente menzionato, si può arrivare alla conclusione che: «La scelta corretta degli alimenti che consumiamo ogni giorno sono la chiave per tenere il cancro lontano dal nostro organismo». Allo stesso modo, anche una tazza di caffè al giorno permette di ridurre il rischio di cancro di circa il 7%, mentre il consumo di alimenti ricchi di zuccheri e cereali trasformati può aumentarlo in maniera considerevole.

Il carcinoma endometriale è un tipo di cancro che si sviluppa a partire dall'endometrio, cioè il rivestimento o lo strato più interno dell'utero.
Il carcinoma endometriale è un tipo di cancro che si sviluppa a partire dall’endometrio, cioè il rivestimento o lo strato più interno dell’utero.

Perché si verifica il carcinoma endometriale?

Si pensa che il carcinoma endometriale dipenda dal funzionamento di alcuni ormoni, come gli estrogeni e l’insulina, che sono strettamente collegati all’obesità e all’eccesso di grasso. Per questo motivo, si raccomanda di svolgere regolarmente attività fisica in modo da raggiungere e mantenere un peso sano, riducendo i livelli di estrogeni e di insulina, oltre a rafforzare allo stesso tempo il sistema immunitario e quello digerente.

È per questa ragione che il caffè, che contiene antiossidanti come l’acido clorogenico, è in grado di prevenire i danni al DNA, migliorando notevolmente la sensibilità all’insulina ed evitando che il glucosio venga assorbito dall’intestino. Di conseguenza, bisogna evitare tutti gli alimenti che possono elevare significamente i livelli della glicemia, perché aumentano il rischio di sviluppare non solo il carcinoma endometriale, ma anche altre malattie.

Quali sono i sintomi del carcinoma endometriale?

È importante fare attenzione a tutti i segnali d'allarme perché possono mettere in guardia circa la comparsa di una possibile malattia.
È importante fare attenzione a tutti i segnali d’allarme perché possono mettere in guardia circa la comparsa di una possibile malattia.

I sintomi a cui bisogna prestare particolare attenzione per prevenire il cancro dell’endometrio sono i seguenti:

Inoltre, è possibile che alcune donne presentino una considerevole perdita di peso. Tuttavia, non dovete allarmarvi troppo perché questi sintomi possono essere associati anche ad altre malattie e non necessariamente al cancro. Se, però, doveste manifestare uno di questi sintomi rivolgetevi al vostro medico che vi sottoporrà agli esami necessari per escludere o confermare la diagnosi.

Guarda anche