Frullato vegano per il post allenamento

Un frullato a base di barbabietola e amarena, ideale per ripristinare nutrienti essenziali al termine dell'attività fisica.
Frullato vegano per il post allenamento

Ultimo aggiornamento: 19 marzo, 2022

Una volta terminata la routine di esercizi, è importante recuperare, attraverso un’alimentazione sana, l’energia e i minerali spesi. Molte persone si ricaricano con le bevande isotoniche, mentre altre preferiscono piatti ad alto contenuto proteico. È possibile ottenere tutti i nutrienti necessari anche attraverso questo frullato vegano per il post-allenamento.

I frullati che accostano la frutta e la verdura – come barbabietole e ciliegie – contribuiscono all’aumento della massa muscolare e favoriscono altri aspetti della prestazione sportiva. Hanno anche un gusto molto gradevole, quindi sono facili da consumare.

Un frullato vegano per il post allenamento?

I frullati vegani, a base di frutta, verdura e proteine vegetali, forniscono nutrienti essenziali per gli sportivi. Tra i benefici vi sono il miglioramento della concentrazione, l’aumento della massa muscolare e delle prestazioni sportive.

Sempre più atleti, principianti e professionisti, consumano i cosiddetti aiuti ergogenici. Il termine racchiude diversi aspetti nutrizionali, meccanici e fisiologici che hanno l’obiettivo di aumentare la produzione di energia.

In un’alimentazione sana, pensata per le persone che fanno esercizio, i frullati proteici hanno un posto importante e includono vari nutrienti. Ad esempio sodio, calcio, magnesio, potassio, creatina o vitamine B, C e D. Questi componenti soddisfano obiettivi che vanno dall’idratazione alla maggiore resistenza alla fatica o al rapido recupero muscolare.

Frullato vegano alla barbabietola e amarena: quali nutrienti offre?

Il frullato che vi stiamo per descrivere è composto da una base di barbabietola e amarena che funzionano come complemento all’alimentazione sportiva. Con solo 143 calorie e 6,5 grammi di zucchero a porzione, è un modo ideale per recuperare i nutrienti dopo l’attività fisica:

  • Vitamine del gruppo B (se aggiungete mango o limone): sono fondamentali per la produzione di energia. La vitamina B5, conosciuta anche come acido pantotenico, è essenziale per la produzione di energia.
  • Vitamina C dalle amarene: è un elemento principale della proteina utilizzata per la rigenerazione di pelle, tendini, legamenti e vasi sanguigni.
  • Vitamina D (se aggiungete farina di funghi trattata con i raggi UV): come il calcio, è coinvolta nel mantenimento della salute delle ossa.
  • Barbabietola e amarena: tra i tanti benefici che offrono ci sono il controllo della pressione sanguigna e un apporto di carboidrati che partecipa alla produzione di energia.
  • Proteine di soia vegetali (25 grammi): contribuiscono all’aumento della massa muscolare.

Frullato vegano alla barbabietola e amarene

Oltre ai molteplici benefici che offre per la salute e le prestazioni sportive, il frullato vegano di barbabietola e amarena è semplice da preparare:

  • Passaggio 1: aggiungere due cucchiai di proteine in polvere di soia in un contenitore con 300 millilitri di acqua. Amalgamare bene gli ingredienti. In alternativa all’acqua è possibile utilizzare latte vegetale o succo di frutta.
  • Passaggio 2: mettere le barbabietole, le amarene e le ciliegie in un frullatore. Frullare fino a ottenere una bevanda densa, simile a un frullato o un milk-shake.
  • Passaggio 3: aggiungere altri tipi di frutta, verdura o noci a piacere. Possono modificare il gusto e il valore nutritivo del frullato vegano per il post-allenamento.

Alternative non vegan

Sebbene le seguenti preparazioni non siano vegane, poiché contengono latticini, funzionano come un’utile fonte di energia. Alcune sono pensate per il pre allenamento, mentre altre sono ideali per il recupero.

Frullato alla banana

Frullate due banane insieme a yogurt naturale, 2 cucchiai di miele e cannella in polvere. Infine aggiungete 200 ml di latte di mandorla.

Questo frullato è studiato per essere consumato un’ora prima dell’allenamento, grazie alla sua facilità di digestione. Inoltre, è una buona fonte di potassio, magnesio e carboidrati.

Frullato alla banana.
Le banane sono un classico nei frullati energetici.

Frullato con frutta secca, banana e avocado

Questo frullato lo preparate con 50 grammi di frutta secca, comprese arachidi e mandorle e 1/2 avocado. Frullate tutto insieme a una banana, una manciata di mirtilli e latte quanto basta.

Oltre a fornire proteine e carboidrati, questa ricetta contiene antiossidanti, grazie ai mirtilli. Bevetelo una volta terminato l’allenamento: i suoi componenti hanno la capacità di reintegrare le energie.

Frullato alla frutta

Un altro ottimo frullato post-allenamento che contiene pesche e banane. Frullatele insieme a un litro di succo d’arancia e una manciata di fragole.

Non sostituisce l’idratazione

Un altro vantaggio del frullato vegano post-allenamento è che non contiene glutine, né ingredienti transgenici. Tuttavia, è da considerare uno spuntino. Ciò significa che non sostituisce la cena o l’acqua.

L’idratazione è fondamentale prima, durante e dopo l’attività sportiva. L’acqua o le bevande isotoniche possono svolgere bene questa funzione.

This might interest you...
Frullato di ananas e zenzero per dimagrire
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Frullato di ananas e zenzero per dimagrire

Il frullato di ananas e zenzero può rivelarsi una bevanda gustosa e diversa dal solito, perfetta da bere di tanto in tanto.



  • Cocksedge, Stuart P et al. “Influence of muscle oxygenation and nitrate-rich beetroot juice supplementation on O2 uptake kinetics and exercise tolerance.” Nitric oxide : biology and chemistry vol. 99 (2020): 25-33. Disponible en: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32272260/
  • Rafael Villanueva Flores. Fibra dietaria: una alternativa para la alimentación. Universidad de Lima. Ingeniería industrial, núm. 37, pp. 229-242, 2019. Disponible en: https://doi.org/10.26439/ing.ind2019.n037.4550
  • Rivera, Juan A, Muñoz-Hernández, Onofre, Rosas-Peralta, Martín, Aguilar-Salinas, Carlos A, Popkin, Barry M, Willett, Walter C,  Consumo de bebidas para una vida saludable: recomendaciones para la población mexicana. Salud Pública de México [Internet]. 2008;50(2):173-195. Recuperado de: https://www.redalyc.org/articulo.oa?id=10650210
  • Martínez-Sanz, J. M., Urdampilleta, A.,  NECESIDADES NUTRICIONALES Y PLANIFICACIÓN DIETÉTICA EN DEPORTES DE FUERZA. Motricidad. European Journal of Human Movement [Internet]. 2012;29( ):95-114. Recuperado de: https://www.redalyc.org/articulo.oa?id=274224827007
  • Mejía Puerta, V E, and M Lobo Arias. “Remolacha.” 1983. Web. Disponible en: https://repository.agrosavia.co/handle/20.500.12324/13377
  • Urdampilleta, A., Martínez-Sanz, J.M., Julia-Sanchez, S., Álvarez-Herms, J.,  Protocolo de hidratación antes, durante y después de la actividad físico-deportiva. Motricidad. European Journal of Human Movement [Internet]. 2013;31( ):57-76. Recuperado de: https://www.redalyc.org/articulo.oa?id=274229586004