Medicinali

I medicinali sono prodotti spesso indispensabili. Conoscerne il meccanismo d’azione, le proprietà curative o preventive e gli effetti collaterali ci permetterà di avere una conoscenza migliore di questo universo clinico che ci interessa da vicino.

Acido valproico: quando viene usato?

L’acido valproico è un farmaco utilizzato principalmente per il trattamento dell’epilessia. È indicato per epilessie generalizzate o parziali. Inoltre, viene utilizzato anche per il trattamento degli episodi maniacali nel disturbo bipolare nei casi in cui il litio è controindicato, non…

Paroxetina, usi ed effetti secondari

La paroxetina è un medicinale che appartiene alla famiglia degli inibitori della ricaptazione della serotonina, o SSRI. Questo gruppo di farmaci antidepressivi sono ampliamente utilizzati nel trattamento di numerose patologie come la depressione clinica, il disturbo ossessivo compulsivo, il disturbo…

Salbutamolo: uso ed effetti collaterali

Il salbutamolo, noto anche con il nome di albuterolo, è un farmaco ampiamente utilizzato per il trattamento dell’asma e della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). Viene somministrato per inalazione al fine di produrre un effetto diretto sulla muscolatura liscia dei bronchi.…

Esomeprazolo, quando va somministrato?

L’esomeprazolo appartiene a un gruppo di medicinali denominati inibitori della pompa protonica, noti con la sigla IBP. Il meccanismo d’azione di questi farmaci consiste nel ridurre la produzione degli acidi gastrici. Gli inibitori della pompa protonica sono probabilmente i farmaci…

Sindrome da astinenza da antidepressivi

La sindrome da astinenza da antidepressivi si verifica quando si interrompe bruscamente la terapia, soprattutto dopo 4 o 6 settimane. Il corpo non riesce ad adattarsi all’improvviso aumento dei livelli di serotonina nello spazio sinaptico, dunque si presentano i sintomi dell’astinenza…

Betaistina: indicazioni e avvertenze

La betaistina è un farmaco regolatore dell’istamina impiegato da quasi quarant’anni nel trattamento delle vertigini. Sono state studiate anche altre indicazioni, come il trattamento della malattia di Ménière e la vertigine posizionale parossistica benigna (VPPB). Il suo meccanismo d’azione nella malattia…

Atosiban: indicazioni e avvertenze

Atosiban è un farmaco che viene somministrato per via endovenosa per ritardare il travaglio pretermine. Il suo effetto è dovuto alla capacità di inibire l’azione dell’ossitocina e della vasopressina, due ormoni che inducono il travaglio. Bloccando l’azione dell’ossitocina a livello…