Menopausa: rimedi naturali efficaci per trattarla

· 14 luglio 2018
È normale che, con il passare degli anni, il nostro corpo smetta di produrre determinate sostanze e che questo si porti dietro diversi sintomi che rispondono a queste perdite.

Non è del tutto corretto chiamare malattia la menopausa, dato che è un processo naturale che capita a tutte le donne quando arrivano a una certa età e con il quale ha fine la formazione degli ovuli. Tuttavia, non possiamo negare che è a sua volta accompagnata da sintomi molto fastidiosi.

In questo articolo vi spiegheremo tutto ciò che dovete sapere sulla menopausa e il modo più efficace per affrontarla con dei rimedi casalinghi.

Sintomi della menopausa

Con l’avvicinarsi della menopausa, di un’età critica e di un notevole cambiamento di vita, è frequente che vi siano delle irregolarità nelle date e nella quantità del flusso mestruale. Sono sempre di più le volte in cui saltano, fino ad arrivare a cessare del tutto.

La capacità di riproduzione, e quindi la fertilità, può venire meno prima che compaiano i disordini mestruali, anche se non è ciò che accade generalmente, e può persino darsi che sussista la menzionata capacità anche dopo che è cessata la mestruazione.

Alcuni dei sintomi che affliggono molte donne in questo periodo della vita sono:

  • Sensazioni di freddo
  • Vampate di calore
  • Perdita o aumento di peso
  • Appetito capriccioso
  • Nausee e vomito
  • Palpitazioni del cuore
  • Mal di testa e di schiena
  • Debolezza
  • Depressione
  • Svenimenti
  • Vertigini
  • Stitichezza o diarrea
  • Sensibilità ai seni
  • Isterismo e altre manifestazioni nervose

Quasi qualsiasi sintomo comparso già in precedenza, tende a presentarsi nel periodo della menopausa in modo più intenso.

Le vampate di calore sono il sintomo più comune della menopausa e uno dei più fastidiosi. Possono presentarsi quando le donne hanno ancora il ciclo mestruale, in altre parole, nel periodo chiamato premenopausa (3-4 anni), che è precedente alla scomparsa completa delle mestruazioni, e possono durare fino e oltre 5 anni dopo l’inizio della menopausa.

Possono comparire a qualsiasi ora del giorno ma predominano nella notte, come una sensazione di aumento della temperatura corporea nella parte superiore del corpo, come volto e collo.

In media durano fra i 2 e i 5 minuti e sono accompagnate da sudorazione e palpitazioni. Di frequente capitano quando si dorme e svegliano le donne diverse volte durante la notte. Di conseguenza, provocano stanchezza, mancanza di sonno e fanno sì che i capi di abbigliamento e le lenzuola assorbano molto sudore.

Cause

La menopausa è il risultato dei cambiamenti fisici che l’età apporta al corpo della donna. In linea generale culminano in qualsiasi momento fra i 40 e i 50 anni, anche se a volte il cambiamento si presenta prima e altre più tardi.

In alcune donne, inizia presto e finisce subito, dopo aver presentato pochi sintomi fastidiosi. Generalmente sono sufficienti da pochi mesi fino a uno o due anni prima che scompaiano le irregolarità nervose e mestruali.

Cosa dobbiamo fare?

Queste abitudini miglioreranno la salute in generale e renderanno meno pronunciati i sintomi della menopausa:

  • Un lavoro leggero
  • Molta attività fisica all’aria aperta
  • Molto riposo e molte ore di sonno
  • Un regime alimentare sano
  • Prendere il sole 15 minuti al giorno

In quanto alla salute sessuale, devono essere utilizzati dei lubrificanti per evitare che i rapporti risultino dolorosi. Allo stesso tempo, è importante tonificare la vagina mediante esercizi per il pavimento pelvico, che aiutano a diminuire la perdita di urina.

Inoltre, questa è l’epoca ideale per fare dei giochi di coppia, come l’immaginazione, la comunicazione o il provare delle nuove esperienze. La sessualità si vive appieno in quest’epoca perché non vi sono rischi di una gravidanza.

Rimedi naturali per la menopausa

Chiodi di garofano

Chiodi di garofano

Fra le loro proprietà naturali, troviamo il fatto che contengono piccole quantità di isoflavoni, gli incaricati di diminuire la gravità delle vampate causate dalla menopausa.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di chiodi di garofano (5 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • In un recipiente mettiamo a bollire il bicchiere d’acqua e, quando raggiunge l’ebollizione, aggiungiamo i chiodi di garofano.
  • Lasciamo in infusione per 2 o 3 minuti e togliamo dal fuoco. Dopodiché, lasciamo riposare per 10 minuti e coliamo.
  • Prendiamo l’infusione tre volte al giorno, 30 minuti prima di ciascun pasto.

Erba medica

Ciotola di erba medica

Questa pianta conta su molti benefici medicinali naturali. Ha la capacità di annullare la diminuzione dei livelli di estrogeniresponsabile delle vampate della menopausa.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di erba medica (10 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • In un recipiente riscalderemo l’acqua con l’erba medica.
  • Quando bolle, toglieremo dal fuoco.
  • Lasceremo riposare e coleremo.
  • Dobbiamo berla di sera, prima di andare a dormire.

Cardamomo

È un’altra delle piante che aiutano la donna a sopportare meglio i sintomi della menopausa. Ha particolare rilievo per le sue proprietà estrogeniche, dato che contiene stigmasterolo e nerolo.

Ingredienti

  •  1 cucchiaio di cardamomo (15 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Riscalderemo l’acqua e la porteremo a ebollizione.
  • A seguire, aggiungeremo il cardamomo, copriremo e lasceremo riposare per 10 minuti.
  • Prenderemo l’infusione durante la mattina e poi di sera.

Le alternative naturali sono molto adeguate a trattare questo tipo di condizione. Consigliamo di seguire i consigli offerti e di sfruttare i rimedi appresi per sopportare i sintomi della menopausa.

Guarda anche