9 alimenti da evitare in caso di dolore alle articolazioni

8 aprile 2016
Le bibite con caffeina, e in misura minore quelle che contengono teina, possono aumentare l'infiammazione, oltre a provocare un calo di vitamine e di minerali essenziali.

Il dolore alle articolazioni può essere causato da una lesione oppure dallo sviluppo di un disturbo cronico come l’artrite, l’osteoartrosi o la tendinite. In molti casi scompare da solo, altre volte, il dolore si ripresenta con frequenza e con diversi gradi di intensità.

Il dolore alle articolazioni comporta un peggioramento della qualità di vita, in particolare quando compromette la mobilità e le abilità di base per svolgere attività che prima risultavano semplici.

Fortunatamente, è stato dimostrato che è possibile attenuare il dolore in diversi modi, a cominciare dall’adozione di sane abitudini di vita.

In questo senso, è importante tenere in considerazione il fatto che bisogna evitare certi alimenti perché potrebbero peggiorare le condizioni.

A seguire vi sveleremo i 9 alimenti più importanti da evitare nella dieta.

1. Latticini

Latticini

Il latte e i suoi derivati non sono propriamente i migliori alimenti per le persone che hanno problemi alle articolazioni.

Questo perché contengono una proteina chiamata caseina che può aumentare l’infiammazione e il dolore alle articolazioni.

Al posto di questa fonte di proteine, meglio optare per i legumi e le verdure.

Leggete anche: I latticini prevengono davvero l’osteoporosi?

2. Mais

Questo ortaggio che di solito viene incluso nella dieta contiene una grande quantità di acidi grassi Omega 6, i quali aumentano l’infiammazione.

Se avete problemi di artrite reumatoide o qualsiasi altra malattia che comprometta le articolazioni, è meglio evitare il mais fresco o presente negli alimenti trasformati.

Potete sostituirlo con olio di oliva, semi di lino e altri alimenti con acidi grassi Omega 3.

3. Carni rosse

Carni-rosse

È meglio consumare carne rossa a piccole dosi e moderatamente. Anche se non fa del tutto male per la salute, se consumata in eccesso, aumenta il rischio di artrite reumatoide e di altre patologie infiammatorie associate al deterioramento dei tessuti.

Il ferro presente nelle carni rosse, che fa bene alla produzione di emoglobina, in quantità elevate può avere effetti negativi, causando gonfiore e dolore.

Al posto della carne rossa, si può optare per carni più leggere, come il pollo, il tacchino oppure il pesce.

4. Uova

Questo alimento è molto sano ed è una grande fonte di proteine per l’organismo. L’inconveniente è che le uova, essendo di origine animale, contengono acido arachidonico nel tuorlo, una sostanza che aumenta la risposta infiammatoria.

L’ideale sarebbe ridurre al minimo il consumo di uova e fare in modo di mangiare solo l’albume.

5. Bibite zuccherate

Bibite-zuccherate

Le bibite zuccherate, comprese quelle gassate, contengono una grande quantità di sostanze chimiche che influenzano la salute sotto molti punti di vista.

Nel caso delle articolazioni, le bibite zuccherate fanno molto male, perché l’eccesso di zuccheri e l’acido fosforico le deteriorano poco a poco.

Anche se per molti possono risultare un’ottima opzione per reidratare l’organismo, l’ideale è optare per alternative naturali come i succhi di frutta, l’acqua o gli infusi.

6. Caffè

Bere varie tazze di caffè al giorno in caso di dolore articolare può peggiorare la situazione.

La caffeina presente nel caffè causa una diminuzione delle vitamine e dei minerali essenziali, oltre ad aumentare l’infiammazione ed intensificare gli altri sintomi del dolore articolare.

Un’alternativa può essere il caffè decaffeinato oppure gli infusi che non contengono questa sostanza eccitante.

7. Cibo spazzatura

Fast-food

L’alimentazione di questo genere è fortemente sconsigliata a chi ha problemi infiammatori o alle articolazioni.

L’alto contenuto di grassi saturi, zuccheri e carboidrati sovraccarica gli organi del corpo e impedisce la corretta espulsione delle tossine dall’organismo.

Vi consigliamo di leggere anche: 6 succhi e frullati per eliminare le tossine

Di conseguenza, aumenta l’infiammazione e l’accumulo di grassi nell’organismo che, a lungo andare, porta a problemi di sovrappeso.

8. Patate

Le patate apportano una quantità significativa di potassio che fa bene all’organismo.

Tuttavia, i pazienti con artrite o altri problemi alle articolazioni dovrebbero evitare il consumo di patate, perché apportano piccole quantità di una tossina chiamata solanina che può peggiorare le loro condizioni.

9. Frutta secca

Non è che la frutta secca faccia male alla salute o non sia ricca di nutrienti, il fatto è che contiene grandi quantità di Omega 6, acidi grassi essenziali che aumentano l’infiammazione in prossimità delle articolazioni.

Tra la frutta secca che contiene Omega 6 ricordiamo:

  • I pinoli
  • Le noci
  • Le noci del Brasile

Ridurre il consumo degli alimenti citati in questo articolo è fondamentale per il trattamento del dolore alle articolazioni.

Bisogna cercare di modificare la dieta per integrare i trattamenti prescritti dal medico curante.

Guarda anche