I vantaggi di congelare il gel di aloe vera

5 marzo 2016

Se conserviamo a temperatura ambiente il gel di aloe vera, con il tempo, rischia di perdere alcune delle sue proprietà; se invece lo congeliamo, le manteniamo intatte e potremo sfruttarle più a lungo.

Molti di noi sanno che il gel di aloe vera è un rimedio naturale apprezzato in campo medico ed estetico.

Le sue qualità nutrizionali e l’effetto antiossidante lo rendono un buon alleato dell’apparato digerente e della pelle.

Un problema che deve affrontare chi usa il gel di aloe è che, per via della sua consistenza gelatinosa, è difficile conservarlo a lungo una volta estratto dalla foglia.

Quello che non tutti sanno è che esiste un modo molto efficace per conservare il gel, il quale ci permette di avere sempre a portata di mano le sue proprietà. Oggi vogliamo insegnarvi ad estrarlo, a conservarlo e spiegarvi come e quando si utilizza. Non perdete questo articolo!

Perché conviene congelare il gel di aloe vera?

Il gel di aloe vera è più efficace quando viene usato fresco, ovvero appena estratto. Tuttavia, se lo lasciamo esposto alla luce, al calore o alla polvere, tende a perdere gran parte delle sue proprietà.

La tecnica del congelamento, in questo caso, svolge un ruolo importante, perché la bassa temperatura ci permette di conservarlo quasi perfettamente senza alterarne la struttura.

Esistono anche altri modi per conservarlo, ma questo è uno dei più efficaci perché impedisce la rottura della membrana delle sue cellule.

Leggete anche: Perché coltivare aloe vera in casa?

Come si congela il gel di aloe vera?

Come-congelare-il-gel-di-aloe-vera-500x334

È molto semplice, avrete bisogno soltanto di una foglia di aloe e di un contenitore per formare i cubetti di ghiaccio.

Una volta pronti, cominciate ad estrarre il gel.

Come estrarre il gel dalla pianta di aloe

  • Scegliete una pianta di aloe con le foglie grandi: è in esse che si concentrano maggiormente i principi attivi.
  • Dopo aver scelto una foglia, tagliatela più vicino possibile alla base della pianta.
  • Subito dopo, mettetela in posizione verticale per una decina di minuti, affinché possa scorrere la linfa.
  • Trascorso questo tempo, tagliate le due estremità della foglia, la punta e la base.
  • Con un taglio longitudinale, dividete la foglia a metà, separando la parte anteriore da quella posteriore.
  • Aiutandovi con un cucchiaio, estraete il prezioso gel di aloe e mettetelo in un contenitore.

Come conservarlo

  • Dopo aver ottenuto il gel, non vi resta che introdurlo nelle forme per i cubetti di ghiaccio.
  • Sistematelo nel freezer e lasciategli il tempo necessario per solidificarsi.
  • Alcune persone aggiungono un po’ di acido citrico oppure di vitamina E allo scopo di conservarlo più a lungo.

Quando si utilizza il gel di aloe vera congelato?

Una volta che il gel sia ghiacciato, potete utilizzarlo per curare in modo naturale vari disturbi della pelle.

Ustioni

Ustioni-500x334

Le ustioni lievi, causate dal sole, possono essere trattate applicando sulla pelle un cubetto di aloe vera ghiacciata.

La sua azione rinfrescante attenua il dolore e aumenta la velocità di recupero della pelle; aiuta, inoltre, a rimuovere le cellule morte.

Come si usa?

  • Lavate la zona interessata e poi strofinate il gel con un leggero massaggio.
  • Ripetete l’operazione una volta al giorno fino a guarigione della pelle.

Vene varicose

Una delle cause principali delle vene varicose è l’infiammazione causata dall’alta pressione sanguigna.

Grazie alle sue proprietà analgesiche e antinfiammatorie, l’applicazione locale del gel attenua l’aspetto di queste antiestetiche vene. 

Come si usa?

  • Avvolgete i cubetti in un panno morbido e sottile e usatelo per massaggiare le zone colpite.
  • Ripetete il trattamento almeno tre volte alla settimana.

Vesciche e funghi

Vesciche e funghi-500x334

Le proprietà idratanti e antisettiche del gel d’aloe, lo rendono un ottimo rimedio per curare piccoli problemi del piede, come le vesciche e i funghi.

Come si usa?

Utilizzate questo rimedio prima di andare a dormire: dopo aver lavato i piedi, sfregate un cubetto di gel con un leggero massaggio.

Acne

Applicato sugli sfoghi dell’acne diverse volte al giorno, contribuisce alla guarigione della pelle senza il rischio di lasciare segni e cicatrici.

Leggete anche: Tè verde per combattere acne e punti neri

Come si usa?

  • Applicate uno o due cubetti di aloe con un leggero massaggio, la mattina e la sera. Lasciate agire 30 minuti prima di risciacquare.
  • Ripetete il trattamento tutti i giorni.

Pelle luminosa

Pelle-luminosa-500x419

In modo più generico, potete utilizzare questi cubetti di aloe come base per le maschere di bellezza. Il risultato sarà un viso più luminoso e giovane.

Come si usa?

  • Potete tritare un cubetto di gel fino ad ottenere una crema e poi mescolarlo ad altri ingredienti come l’olio di cocco, il cetriolo oppure l’olio d’oliva.
  • I risultati migliori si ottengono quando viene applicato sul viso e sul collo.
  • Potete utilizzarlo fino a tre volte la settimana.

Attraverso questa tecnica, potrete sempre contare su un prodotto versatile e nutriente. Vi consigliamo di provare e di sfruttare tutte le sue buone proprietà.

Guarda anche