Il mio partner mi ama o mi usa?

· 19 febbraio 2018
Nel momento in cui vi sorge il dubbio se il vostro partner vi ama o vi usa, dovete accendere tutti i vostri campanelli di allarme perché significa che c'è qualche problema

Il mio partner mi ama o mi usa? Le credenze diffuse sull’amore a volte impediscono di fare chiarezza su questo punto e, di conseguenza, le relazioni diventano tossiche.

Una persona che crede che amare significhi dipendere dall’altro, non potrà mai essere felice e userà il proprio partner in determinati modi. Ad esempio, userà la manipolazione affinché resti sempre accanto a lui.

Leggete: Manipolazione emotiva: riconoscerla ed evitarla

La linea che separa l’amore dalla manipolazione per ottenere amore (o una qualsiasi altra cosa) a volte è molto sottile. Per questo motivo, è importante fare attenzione.

Non tutti amano e non tutti lo fanno nel modo giusto.

Il mio partner mi ama o mi usa per ricevere amore?

Coppia che discute

Come abbiamo già detto, il partner può manipolare per ottenere amore. Può indurre a rispettare i requisiti che lui o lei crede che qualsiasi persona che ama dovrebbe rispettare.

Questo è solito capitare quando vi è una forte dipendenza emotiva. Il vostro partner può dipendere da voi e, pertanto, anche la sua felicità dipende da voi. Per renderlo felice, dunque, dovete fare ciò che lui crede che si debba fare.

Per esempio, se crede che occorre fare sempre tutto insieme, quando avrete bisogno di un po’ di indipendenza sotto questo punto di vista, scatterà qualcosa in lui.

Le recriminazioni, tirare in ballo problemi passati per rinfacciarveli, piangere o drammatizzare eccessivamente la situazione, reclamarvi un “non mi ami più!”, sono solo alcune delle situazioni che possono verificarsi.

Un’infanzia piena di esperienze dolorose, un esempio di coppia nocivo, credenze o ideali radicati e sbagliati sull’amore e la paura di restare solo possono essere alcune delle cause di questo comportamento.

Scoprite anche: Se una coppia è d’accordo su tutto, è solo uno a decidere

Cosa occorre fare in una situazione del genere? Se vi ponete spesso la domanda “il mio partner mi ama o mi usa?”, e se la risposta che vi siete dati è stato un “sì”, dovete chiedere aiuto.

Un professionista può aiutare il vostro partner a recuperare le circostanze che gli inculcato un’idea errata dell’amore.

Insieme potete crescere con questa esperienza e andare avanti con una relazione molto più sana.

Non mi ama, mi fa del male

Uomo che maltratta la compagna

Se la risposta alla domanda “il mio partner mi ama o mi usa?” non corrisponde al punto di cui sopra, può darsi che si debba indagare sulla seguente causa.

Alcune persone non sanno amare o lo fanno in modo nocivo, senza esserne consapevoli. In questo gruppo rientrano le persone che usano gli altri come fossero oggetti.

Una persona che maltratta il proprio partner, ad esempio, desidera sentirsi superiore, autoritario, esercitare potere e godere della sensazione di sottomettere l’altra persona. Una condotta dannosa che mina l’autostima e l’integrità dell’altro.

Leggete: Il maltrattamento “sottile” che non dovete permettere nella vostra vita

In presenza di una situazione di abuso, fisico o psicologico, non vi è amore e questo deve essere ben chiaro. La persona che maltratta non sa amare, pertanto confonde l’amore con questi atti che non hanno niente a che vedere con esso.

In queste circostanze, occorre cercare di uscire da questa relazione e chiedere aiuto. A volte si ha paura ed è normale. Tuttavia, avete molto sostegno attorno a voi sul quale potete contare.

Relazioni dove l’amore non c’è

Coppia separata da parete

Quando vi ponete la domanda “il mio partner mi ama o mi usa?”, deve già scattare un campanello di allarme dentro di voi. Poiché, se tutto andasse bene davvero, questa domanda non vi passerebbe neanche per la testa.

Che tipo di relazione avete e perché? State con qualcuno che oggi ha bisogno di voi ma domani magari no? State con chi oggi vi dice “ti amo”, ma domani è capace di darvi una sberla?

Molte volte, possiamo ossessionarci con questa idea del “mi ama o mi usa?”. Tuttavia, dovremmo anche chiederci: perché siamo qui?

Prima di andarvene: Ricordate: chi vi fa del male non vi merita

Se ci troviamo in una situazione che ci genera questi dubbi, la responsabilità non è che nostra. Non dimentichiamo che abbiamo sempre il potere di decidere se vogliamo o meno perpetrarla.

Se non state bene in una relazione, chiedervi se il vostro partner vi ama o vi usa non ha alcun senso. I vostri sentimenti hanno sempre ragione. Date essi la priorità.

Guarda anche