Termoprotettore per capelli: cos'è e perché va utilizzato

L'uso eccessivo di asciugacapelli e piastre può danneggiare e seccare i capelli. Ecco perché gli esperti consigliano di utilizzare un termoprotettore. Di cosa si tratta?
Termoprotettore per capelli: cos'è e perché va utilizzato

Ultimo aggiornamento: 14 giugno, 2022

Così come esiste una quantità di elementi che possono maltrattare e attaccare i capelli, esistono vari modi per proteggerli. Uno di questi è usare il termoprotettore per capelli. Come suggerisce il nome, questo prodotto è consigliato quando si utilizzano accessori che agiscono con il calore, come l’asciugacapelli o la piastra. 

La sua funzione è quella di proteggere i capelli dai danni causati dalle alte temperature. Pertanto, è quasi obbligatorio quando si usano regolarmente questi accessori. Cos’è esattamente? Quali sono i suoi vantaggi?

Termoprotettore per capelli: come e per cosa si usa?

Gli accessori riscaldanti, come l’asciugacapelli e le piastre, permettono di mettere in piega i capelli e di essere sempre in ordine. Tuttavia, un utilizzo a medio e lungo termine compromette la salute dei capelli.

Usati regolarmente, senza alcuna precauzione, portano al deterioramento delle fibre dei capelli provocando secchezza, alterazioni della cuticola protettiva e della struttura. Questi effetti possono essere ridotti utilizzando  prodotti specifici.

Il termoprotettore (chiamato anche protettore termico) aiuta a mitigare i danni causati dalle alte temperature. Crea una barriera protettiva contro il calore e permette di ripristinare o mantenere la struttura della fibra. Inoltre, fornisce idratazione extra.

I parrucchieri che si prendono cura dei capelli di attori, modelli, cantanti o conduttori televisivi non usano strumenti termici senza prima aver applicato un termoprotettore.

I termoprotettori per capelli sono adatti a chiunque, indipendentemente dal tipo di capelli. Ci sono formule per tutte le esigenze. In generale, il loro utilizzo è consigliato nei seguenti casi:

  • quando i capelli sono ancora umidi, prima di usare il phon.
  • Quando i capelli sono già asciutti, prima di passare la piastra, l’arricciacapelli o la spazzola elettrica.

L’ideale sarebbe utilizzarlo sui capelli umidi, poiché i nutrienti contenuti vengono assorbiti meglio in questa fase. In ogni caso, il consiglio è quello di separare i capelli in ciocche e applicarlo con cura, dall’alto verso il basso, insistendo sulle punte.

Donna applica il termoprotettore per capelli.
I termoprotettori contengono ingredienti che proteggono i capelli dalle aggressioni causate dalla piastra o dall’asciugacapelli.

Tipi di protettore termico per capelli

Esistono diversi tipi di termoprotettori, a seconda della consistenza e del metodo di applicazione. Ognuno è adatto o consigliato per diversi tipi di capelli. Potete scegliere tra:

  • spray: è un prodotto liquido, leggero e facile da applicare. È consigliato per capelli grassi, normali o fini, poiché non stimola la produzione di sebo.
  • Olio: aiuta a sigillare lo strato corneo del capello e ne mantiene intatte le proteine. È consigliato per capelli secchi e sfibrati; lascia i capelli lucidi e più facili da pettinare.
  • Crema: è una formula protettiva con ingredienti che idratano e nutrono allo stesso tempo. È formulato per capelli danneggiati o colorati.

Ora, poiché il mercato offre una buona scelta di protettori termici, è necessario tenere conto di alcuni fattori nella scelta, ad esempio, la composizione.

È opportuno precisare che questi prodotti contengono ingredienti come l’olio di argan, oltre a vitamine e acidi che favoriscono una sana crescita dei capelli e li proteggono dai maltrattamenti. Prevengono anche l’invecchiamento dei capelli.

Tuttavia, è sempre una buona idea leggere l’etichetta. In effetti, la cosa migliore da fare è chiedere alla parrucchiera, in modo da capire quale possa essere il migliore prodotto, in base alle caratteristiche individuali e verificare che non contenga ingredienti che possano essere dannosi.

Vantaggi dell’utilizzo del termoprotettore

Come abbiamo accennato, l’obiettivo principale di questa classe di prodotti è proteggere dal calore generato da dispositivi come asciugacapelli o piastra. In questo modo si ottengono i seguenti vantaggi:

  • prevengono lo sbiadimento del colore dei capelli.
  • Mantengono la lucentezza naturale.
  • Aumentano l’idratazione.
  • Rendono i capelli più morbidi e gestibili.
  • Lasciano i capelli più sani.
Vantaggi dell'utilizzo di un termoprotettore
L’applicazione del termoprotettore aiuta a mantenere i capelli lucidi e idratati.

Proteggere i capelli dal calore: un trattamento completo

Sebbene l’uso del termoprotettore sia importante, non dobbiamo dimenticare che la cura dei capelli è un compito che richiede un trattamento completo. Pertanto, sono vari gli aspetti che devono essere affrontati.

Per quanto riguarda i dispositivi che generano calore, è importante regolare la temperatura per evitare di bruciare le fibre dei capelli. Con capelli molto fini o trattati, la temperatura non deve superare i 180° C. Se il dispositivo non è dotato di regolatore, è consigliabile lasciare perdere e preferire uno che lo abbia.

Potrebbe interessarti ...
3 consigli per proteggere i capelli dalla piastra
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
3 consigli per proteggere i capelli dalla piastra

Proteggere i capelli dalla piastra è importante per danneggiarli il meno possibile. Allo stesso tempo, è fondamentale proteggerli prima di pettinar...



  • Álvarez García S. Impacto negativo en la salud del cuero cabelludo y el cabello en procedimiento de alisado permanente en salones de belleza del municipio de Nueva Concepción Escuintla. Guatemala: Universidad Galileo, 2018.
  • Barba Albanell C. Efectividad cosmética de proteínas queratínicas. Barcelona: Universitat de Barcelona, 2011.
  • Elewski B. Clinical Diagnosis of Common Scalp Disorders. Journal of Investigative Dermatology Symposium Proceedings. 2005; 10(3): 190-193.
  • Rueda Robles A. Estudio de la composición y de las propiedades antioxidantes del aceite de argán virgen extra. Comparación con otros aceites vegetales comestibles. Granada: Universidad de Granada, 2015.
  • Valdés-Rodríguez R, Torres-Álvarez B, González-Muro J, et al. La piel y el sistema endocrinológico. Gac Med Mex. 2012; 148(2): 162-168.