Come prendersi cura del fegato iniziando dalla colazione

10 agosto 2015
Se avete il fegato grasso, non perdetevi le ricette di tre infusi da bere a stomaco vuoto per depurare, proteggere e rafforzare quest’organo vitale

Il fegato grasso è la malattia epatica più diffusa al mondo. Se ne soffrite o se ne soffre un vostro parente vicino, saprete di sicuro che, per curarlo, è fondamentale migliorare il proprio stile di vita e, soprattutto, l’alimentazione. Con un po’ di sforzo e con i giusti nutrienti, potrete combattere l’infiammazione e ridurre i livelli di grasso nel fegato.

Lo sforzo vale la pena, migliorerete la vostra salute e la vostra qualità di vita e il modo migliore per farlo è iniziando dalla colazione e scegliendo le opzioni più sane.

I benefici di prendersi cura del fegato iniziando dalla colazione

Fegato grasso

Come aiuta la giusta colazione a curare il fegato grasso? Prima di tutto, bisogna ricordare che il fegato grasso o “steatosi epatica” è una malattia che provoca l’accumulo degli acidi grassi e dei trigliceridi nel fegato, il che ne altera le funzioni delle cellule e le infiamma.

Anche se si tratta di una patologia benigna, se non viene curata in modo corretto per invertirne il processo, può scatenare malattie più gravi. Non basta migliorare la propria dieta, ma anche essere consapevoli del problema, cambiare il proprio stile di vita e migliorare le proprie abitudini a partire dalla colazione. Ecco spiegato perché è così utile scegliere la giusta colazione.

La colazione svolge tre funzioni:

  • Depurare: la prima cosa da fare è depurare il fegato da tutte le tossine che lo riempiono, dai lipidi e dagli acidi grassi che ne alterano le funzioni basiche e lo infiammano.
  • Rafforzare: una delle migliori proprietà del fegato è la capacità di rigenerarsi. È in grado di creare nuove cellule e tessuti, sani e forti, se ce ne prendiamo cura come si deve. Sapete come fare? Consumando antiossidanti, minerali e le giuste proteine che aiutano quest’organo a sintetizzare gli enzimi con i quali si rigenera.
  • Proteggere: il fegato è uno degli organi più importanti del corpo umano, ma è anche uno dei più vulnerabili e sensibili all’alimentazione scorretta o alle abitudini di vita poco sane. I grassi e le tossine presenti nel cibo, nei farmaci, nel fumo o nell’alcol lo danneggiano facilmente. Tuttavia, con la giusta alimentazione e i nutrienti necessari, è possibile rafforzarlo e invertire il processo della steatosi epatica.

Infusi depurativi da bere a colazione

Carciofo-500x335

Se vi è stato diagnosticato il fegato grasso o se ne soffre un vostro parente, non c’è bisogno di allarmarsi o di perdere la calma. Come abbiamo già detto, è una malattia che può essere curata con i rimedi giusti. Dovete accettare il fatto che la dieta che avete seguito finora è sbagliata e dannosa per l’organismo, il che significa che dovete adottare drastici cambiamenti se volete migliorare la salute del vostro fegato.

Per riuscirci, è necessario iniziare la colazione con degli infusi, perfetti per depurare, proteggere e rafforzare il fegato. Gli infusi devono essere bevuti a stomaco vuoto appena ci si alza dal letto. Ecco 3 diverse ricette per variare e preparare ogni giorno l’infuso che preferite.

1. Infuso al carciofo per depurare e proteggere

Ingredienti

  • 2 carciofi.
  • 1 litro d’acqua.
  • Il succo di 1 limone.

Procedimento

  • La prima cosa da fare è mettere a bollire l’acqua e poi aggiungere i 2 carciofi. Cuoceteli fino ad ammorbidirli bene, scolate e mettete da parte l’acqua di cottura. Questa bevanda è un ottimo rimedio medicinale contro il fegato grasso.
  • Conservate l’acqua in una bottiglia di vetro e aggiungete il succo di limone. Bevete tutta l’acqua al carciofo durante la giornata. Il primo bicchiere va consumato a stomaco vuoto appena alzati. Facilissimo!

2. Infuso al dente di leone per depurare e proteggere

Ingredienti

  • 20 grammi di dente di leone essiccato.
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml).
  • 20 gr di scorza di limone.

Procedimento

  • Iniziate portando l’acqua a bollore. Dopodiché, aggiungete il dente di leone essiccato e la scorza di limone. Lasciate cuocere per 15 minuti, poi togliete dal fuoco e lasciate in infusione per altri 10 minuti. Filtrate l’infuso e bevetelo quando è ancora caldo, un sorso alla volta.

3. Infuso al cardo mariano per depurare e proteggere

Ingredienti

  • 20 gr di cardo mariano pronto per gli infusi (potete acquistarlo in erboristeria o nelle farmacie specializzate).
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml).

Procedimento

  • Preparare questo infuso è tanto semplice quanto veloce. Basta bollire l’acqua e, una volta raggiunto il bollore, aggiungere il cardo mariano pronto per gli infusi, in vendita in erboristeria. Lasciate in infusione, filtrate e bevete a stomaco vuoto.

Gli alimenti migliori da consumare a colazione

semi-di-chia-nel-frullato-500x388

1. Le fibre, nutrienti fondamentali nella dieta di tutti i giorni

  • Una tazza di avena.
  • Una fetta di pane di segale con un po’ d’olio di oliva.
  • Corn flakes senza zucchero.

2. Acidi grassi Omega 3 per proteggere il fegato

  • Il tuorlo dell’uovo.
  • L’olio di semi di lino.
  • I semi di lino.
  • I semi di chia.
  • I semi di salvia.
  • Le noci e le nocciole.

3. Frutta per depurare e rafforzare il fegato

  • Arancia.
  • Limone.
  • Pera.
  • Kiwi.
  • Ananas.

Per concludere, ricordatevi che a colazione potete sempre bere una tazza di caffè che, come saprete, è ottimo per proteggere il fegato.

Guarda anche