9 abitudini per ritardare l’invecchiamento

3 luglio 2014
Esiste una relazione diretta tra l'attività fisica e la longevità. Lo sport favorisce la salute cardiaca, polmonare e mentale e, inoltre, ci mette di buon umore.

Una canzone della famosa band i Queen diceva “chi vuole vivere per sempre?”. La verità è che, se ciò fosse possibile, molti direbbero che vorrebbero vivere migliaia di anni. Senza esagerare, con questi consigli potete avere una vita più sana, godere di buona salute e ritardare l’invecchiamento.

Chi dice che non si può tranquillamente arrivare a 80 o 90 anni? È tutta una questione di cambiare le nostre abitudini il prima possibile per far sì che la vita si allunghi e che i problemi diminuiscano. Sembra un sogno o un’utopia, ma è possibile realizzarlo.

Ultime ricerche sulla vita moderna

Gli studi dimostrano che se la speranza di vita è aumentata nella popolazione rispetto ad altre epoche, la gente prima godeva di un’esistenza più sana. A cosa serve vivere fino a 85 anni se si è malati e pieni di acciacchi?

vivere

La sedentarietà, la cattiva alimentazione, l’alcol e il fumo sono quattro cattive abitudini che non consentono di vivere meglio e più a lungo. Secondo quanto indicato, la combinazione delle quattro potrebbe ridurre la vita di una persona fino a dodici anni in meno.

La buona notizia è che se si cambiano queste abitudini a poco a poco e si è coscienti di avere un solo corpo e che bisogna quindi prendersene cura, si può ridurre questo dato, o meglio aumentare gli anni di vita.

Nuovi modi per vivere più a lungo

Non mangiare eccessivamente

Per arrivare a 100 anni, lasciate un po’ di cibo nel piatto ogni giorno o, ancora meglio, servitevene di meno. I giapponesi sono i più longevi perché, secondo un esperto sul tema, mangiano fino a che si sentono sazi all’80%. Per capire in che momento lo stomaco è pieno un po’ più che per ¾, bisogna mangiare lentamente. Ingerire meno alimenti aiuta ad invecchiare lentamente perché le calorie fanno sì che aumenti la produzione dell’ormone tiroideo T3 che rallenta il metabolismo.

Avere più rapporti sessuali

Due o tre volte alla settimana è la quantità consigliata per poter allungare la vita di qualche anno. Infatti, il buon sesso permette di mantenersi occupati, di liberare endorfine, di bruciare una grande quantità di calorie (può essere paragonato ad una camminata di mezz’ora), di abbassare la pressione arteriosa, di rafforzare il sistema immunitario, di migliorare il sonno, di ridurre il peso in eccesso e di proteggere il cuore.

Spegnere tv e computer

Passare troppo tempo di fronte agli schermi non fa bene alla salute. Chi guarda 4 ore di televisione al giorno ha un 50% in più di probabilità di morire a causa di problemi relazionati alla sedentarietà rispetto a chi lo fa solo per 2 ore o meno. Diminuire l’esposizione al televisore aiuta anche a dormire meglio e in modo più appagante. Si consiglia di non guardare la tv prima di andare a letto e di preferire invece un libro. Per quanto riguarda il computer, lo strumento di lavoro di milioni di persone, non sempre è possibile evitarlo, motivo per cui è buona abitudine fare pause durante la giornata, uscire a prendere aria, allungare le gambe e così via.

vita3

Non esporsi ai raggi del sole

Evitate più che potete i raggi UV dannosi per non soffrire di problemi come irritazione, bruciature e persino tumore della pelle. Inoltre, vi manterrete giovani perché non si formano rughe, macchie e lentiggini. Quando uscite d’estate, mettete una crema con fattore protettivo di almeno 30 e non solo sul viso, ma anche sul petto, sul collo, sulle spalle, sulle braccia e sulle mani.

Avere più vita sociale

Gli studi hanno dimostrato che le persone che sono sempre circondate da amici e familiari hanno un rischio minore di soffrire di problemi di cuore. La solitudine causa depressione, stress, colesterolo alto, ansia e fobie. Questo è soprattutto il caso delle persone anziane che si sentono senza voglia di vivere quando i figli o i nipoti non gli fanno visita a sufficienza.

vita4

Bere con moderazione

La “dose” adeguata per gli uomini è di due bicchieri al giorno e per le donne solo uno. Facendo altrimenti, non solo si può cadere nell’alcolismo, ma si può anche soffrire di malattie al pancreas o al fegato e di problemi di salute generale. I medici consigliano di bere un bicchiere di vino rosso al giorno per evitare infarti o diabete.

Mangiare frutta e verdura

Il cibo spazzatura ci ha allontanato molto da questi due alimenti così importanti per il nostro sviluppo e benessere. Prima di scegliere uno snack salato, optate invece per una mela e al posto delle patatine fritte scegliete un’insalata di pomodori e lattuga. La frutta e la verdura aiutano a ridurre le malattie cardiache, il cancro, il sovrappeso, il colesterolo ecc. Inoltre, servono per disintossicare il corpo e migliorare la circolazione.

Fare esercizio fisico

Tutti i giorni bisogna fare una camminata o, se non si ha tempo, almeno preferire le scale all’ascensore. Vi è uno stretto legame tra l’attività fisica e la longevità. Praticare sport allunga la vita fino a 4 anni e, inoltre, ha ottimi effetti sul cuore, sui polmoni, sulla mente e sull’umore. Consigliamo almeno 30 minuti al giorno.

Non fumare

Si tratta di una delle peggiori abitudini della società attuale. Le donne che smettono di fumare intorno ai 35 anni aggiungono tra i 6 e gli 8 anni alla loro vita. Non è mai troppo tardi per smettere di fumare. Nessuno sta dicendo che sia semplice, ma vale la pena provarci. I benefici si iniziano a notare già dal primo giorno e aumentano con il passare delle settimane e dei mesi.

Immagini per gentile concessione di: Anders Printz, Ian MacKenzie, Voz Efx, Ruth Ellison, Chris Hunkeler

Guarda anche