Decolorare i capelli in modo naturale

Per decolorare i capelli senza timore di rovinarli, possiamo ricorrere a prodotti naturali che, anche se possono impiegare più tempo nel produrre l'effetto, ci assicurano un risultato più sano.
C’è sempre qualcuno che desidera avere i capelli più chiari. Questo si deve a diversi fattori, ad esempio il gusto, la moda o perché si è più a proprio agio con un tono chiaro. Tuttavia, in alcune occasioni queste persone preferiscono evitare i metodi sintetici o chimici.

Per fortuna vi sono diverse alternative. La soluzione migliore è utilizzare rimedi o metodi naturali, che consistono nell’unione di ingrediente grazie ai quali, poco a poco, i capelli si decoloreranno.


In termini di salute, i metodi naturali per decolorare la zona della testa sono i migliori. Tuttavia, per quanto riguarda i risultati, impiegano più degli altri e l’intensità è minima rispetto ad una tintura o un simile trattamento per capelli.

Prima di ricorrere alle diverse forme di decolorazione naturale, dunque, bisogna tenere conto di alcuni fattori:

  • In primo luogo, il colore o il grado di decolorazione non è intenso come quello ottenuto con una tintura chimica.
  • In secondo luogo, bisogna essere costanti con il trattamento scelto al fine di ottenere buoni risultati.

Aceto

boccette-aceto

Il suo uso principale è ben lontano dallo schiarire o decolorare i capelli. Nonostante ciò, può essere impiegato a tale scopo ottenendo i risultati desiderati.

Tuttavia, bisogna considerare che non presenta gli stessi risultati su tutti i capelli.

Ingredienti

  • 1 tazza di aceto (250 ml)
  • 6 tazze d’acqua (1,5 l)

Preparazione

  • In un recipiente bisogna mescolare l’aceto con l’acqua. In seguito, sciacquare per circa 15 minuti i capelli o le zone vicine che si desiderano decolorare.
  • Come variante all’aceto comune si può utilizzare quello di mele: ha un aroma più gradevole e può risultare più efficiente.

Leggete anche: Balsamo naturale per capelli più forti

Vitamina C

compresse-vitamina-c

Questa vitamina è presente in diversi alimenti, soprattutto negli agrumi come l’arancia, il pompelmo o il limone; nonostante ciò, per decolorare i capelli, conviene optare per la vitamina C in formula medica.

Ingredienti

  • 9 compresse di vitamina C
  • 1 flacone di shampoo (quello che usate di solido)

Preparazione

  • Tritare le compresse di vitamina C fino ad ottenere una polvere più o meno sottile.
  • Aggiungerle al flacone di shampoo ed agitare bene prima di ogni uso affinché gli ingredienti si mescolino bene tra loro.
  • È sufficiente utilizzarlo in modo regolare, come se si facesse un normale shampoo. Con il passare del tempo, noterete i risultati.

Rabarbaro

rabarbaro

Forse molte persone non conoscono il rabarbaro. È una pianta dalle particolari proprietà, molto indicate per schiarire in modo naturale i capelli.

Per questo motivo, si tratta di una delle opzioni naturali più utilizzate per ottenere buoni risultati. Per riconoscerlo, bisogna osservarne la forma, simile a quella del sedano, ed i colori verde e rosso.

Ingredienti

  • 5 cucchiai di rabarbaro (50 g)
  • 2 tazze d’acqua (500 ml)

Preparazione

  • Tritare il rabarbaro, poi mescolarlo con le tazze d’acqua e lasciarlo bollire per 10 o 15 minuti.
  • Trascorso il tempo indicato, si filtra e si utilizza l’infusione risultante per lavare i capelli al fine di schiarirli.
  • Bisogna sciacquare i capelli e lasciare agire il liquido per almeno 10 minuti. Trascorso questo tempo, lavare con acqua normale.

Vi consigliamo di leggere: Consigli per favorire la crescita dei capelli 

Miele

miele

È una delle migliori alternative naturali per le persone che vogliono evitare davvero qualsiasi trattamento chimico basato su tinture o prodotti simili.

Oltre a schiarire i capelli in modo naturale (grazie al perossido di idrogeno), offre anche diversi benefici: idrata i capelli e donna essi maggiore resistenza.

Ingredienti

  • ¼ tazza di miele (84 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)
  • 1 tazza di aceto (250 ml) (facoltativo)

Preparazione

Con l’idea di evitare la viscosità del miele, prima di iniziare il procedimento, bisogna diluirlo. Dobbiamo sapere che più è viscoso, più è appiccicoso, dunque poi sarà più complicato rimuoverlo dai capelli.

  • Una volta diluito, si stende il miele su tutto il cuoio capelluto; l’ideale è che i capelli seguano la forma della testa per ottenere migliori risultati.
  • Poi si aggiunge acqua o aceto (uno dei due), si copre con una cuffia e si lascia agire tutta la notte.
  • Il mattino seguente si lava bene.