Lettera al bambino ferito che si nasconde dietro ad un aspetto da adulto

25 agosto 2017
Che ci crediate o meno, il bambino ferito che si nasconde dentro di voi, plasmerà un adulto forte e maturo che saprà apprezzare il vero valore delle cose

So che stai passando un momento molto difficile. Hai solo 8 anni e hai già imparato a camuffare le tue emozioni e a trovare le forze ovunque. Sei un bambino ferito, un bambino con un’anima spezzata. Tutto a causa di una serie di circostanze che hai dovuto affrontare in tenera età.

Forse i tuoi genitori non hanno un rapporto felice e ti ritrovi a dover ascoltare tutte le loro discussioni, a vedere quanto si odiano. Addirittura, ti rendono partecipe dei loro litigi.

Leggete anche: Violenza e abuso nelle relazioni di coppia tra adolescenti

Spesso non hanno tempo per te o, semplicemente, hanno altre priorità come il lavoro e il riposo. Ti lasciano spesso dai tuoi nonni e, quando sono con te, non ti dedicano quel tempo di “qualità” che tanto desideri.

Questo bambino presenta una ferita che brucia

Nonostante ciò, nessuno si rende conto di quanto influsso abbia su di te tutto quello che ti circonda. Il fatto è che i grandi pensano sempre che i bambini stiano nel loro mondo, vivano il momento e dimentichino presto. 

Ma solo tu sai che tutto quello che vivi arriva nel tuo intimo e, sebbene ora le conseguenze non si manifestino in nessun modo, prima o poi si presenteranno.

Sei un bambino afflitto, con una ferita che brucia e, crescendo, nessuno ti aiuterà a risanarla. Non sai come; non hai i giusti mezzi per farlo. Sei un principiante in questo strano gioco delle vita.

A volte piangi. Si! Ma lo fai quando sei a letto, al buio, forse con un nuovo litigio dei tuoi genitori in sottofondo.

Leggete anche: Un bambino felice è rumoroso, irrequieto, allegro e ribelle

Ti senti impotente, vuoto, senza nessuno che ti capisca e ti supporti. Sei solo un bambino e, indubbiamente, ti rendi conto che gli adulti non si comportano come tali.

Non fanno altro che ripeterti di non fare determinate cose ma, a volte, vedi che nemmeno loro fanno quello che cercano di insegnarti. Come sono incoerenti gli adulti! Non credi?

Una falsa apparenza adulta che aiuta a reggere il colpo

Di fronte a tanta incoerenza e tanto dolore, che tutto il mondo preferisce ignorare, acquisisci una pazienza adulta, ti mostri integro, non piangi in pubblico, non gridi e non dai scalpore.

Osservi con tristezza quello che accade intorno a te e ti rassegni. Non puoi fare nulla, perché nessuno ti prende sul serio. Sei troppo piccolo ma, allo stesso tempo, vieni spinto a comportarti da adulto.

Nessuno percepisce la tua essenza. Nessuno ti vede. Ti accorgi che le persone si concentrano solo sull’apparenza fisica e rimangono nel vago. La tua famiglia, però, dovrebbe conoscerti, dovrebbe sapere che stai fingendo di stare bene, ma che, in realtà, non è così. 

Leggete anche: Dare l’esempio è il miglior modo per educare

Dovrebbe preoccuparsi per te, dovrebbe fare qualcosa. Perché i tuoi genitori permettono una situazione del genere che ti arreca tanto dolore?

Così, finisci per comprendere che le persone tendono a guardare solo se stesse, cercando solo il proprio benessere, pensando al proprio dolore e ignorando che questi atteggiamenti possono ripercuotersi su chi le circonda.

Le esperienze, belle o brutte che siano, hanno sempre uno scopo

Essendo stato un bambino ferito nascosto sotto un’apparenza adulta, tutti i problemi che potrai incontrare in futuro rappresenteranno esperienze con cui crescere.

Maturerai, imparerai e diventerai qualcuno in grado di trasformare il dolore in qualcosa di buono e di positivo che ti farà andare avanti.

Vincerai con la resilenzia, imparerai il valore del saper esprimere e identificare le tue emozioni, saprai gestirle e, soprattutto, imparerai a perdonare.

Perdonerai i tuoi genitori per non essere riusciti a fare di meglio e perdonerai te stesso per esserti sentito, spesso, colpevole senza esserlo stato davvero.

Quando ti renderai conto di tutto ciò, la ferita che albergava nel tuo intimo si risanerà, formando una cicatrice che guarderai con affetto.

Leggete anche: Perdona i tuoi genitori, hanno fatto del loro meglio

Sebbene le ferite emotive dell’infanzia siano le più dolorose e le più difficili da risanare, non saranno le uniche con le quali dovrai fare i conti.

Ti capiterà di soffrire ancora e si presenteranno ferite che, probabilmente, riapriranno quella che sembrava già rimarginata.

Non temere! Il bambino ferito che sei adesso diventerà un adulto molto forte, resistente e capace di dare valore ai sorrisi e ai bei momenti.

Guarda anche