Riso alla cubana: ricetta deliziosa e facile da preparare

Il riso alla cubana vi sembra un piatto esotico e vi incuriosisce? Scoprite in quest'articolo come preparare questa combinazione di sapori unica e inaspettata.
Riso alla cubana: ricetta deliziosa e facile da preparare

Ultimo aggiornamento: 20 agosto, 2021

Il riso alla cubana è una ricetta a base di riso, banane e uova fritte che, nonostante il nome, è originaria della Spagna, precisamente delle Isole Canarie.

Oggi il riso alla cubana è una ricetta sempre più diffusa anche fuori dai confini spagnoli. L’influenza caraibica emerge dall’uso combinato di riso e banane, entrambi ingredienti tipici di Cuba.

Riso alla cubana, un piatto semplice dal sapore speciale

A chicco lungo, nero, selvatico, carnaroli, bomba, integrale. Sono tantissime le varietà di riso diffuse nelle nostre cucine, ognuna delle quali ci permette di preparare piatti deliziosi come risotti, riso al forno o perché no, il riso alla cubana.

Quest’ultimo è un piatto estremamente facile da preparare, l’unica difficoltà consiste nel trovare il giusto punto di cottura del cereale. Per questo è importante fare affidamento sulla qualità e il sapore di una materia prima di ottima qualità.

Il bello di questa ricetta è che con 4 ingredienti umili ed economici, quasi sempre presenti nella nostra dispensa, si può ottenere una combinazione di sapori e consistenze eccezionale.

Oggi spieghiamo tutti i passaggi per preparare questo piatto in casa; inoltre, sveleremo tutti i trucchi per non sbagliare.

Ingredienti del riso alla cubana

Le quantità riportate sono ideali per 4 persone, ma possono essere modificate secondo le proprie preferenze.

  • 4 tazzine di riso a chicco tondo.
  • 2 spicchi di aglio.
  • 1 foglia di alloro.
  • 4 banane. La ricetta originale prevede il platano.
  • 4 uova.
  • Mezzo bicchiere di salsa di pomodoro fatta in casa o passata.
  • Olio d’oliva.
  • 1 rametto di prezzemolo.
  • Sale.
  • 10 tazzine d’acqua (in alternativa, per ottenere un sapore più intenso si può usare del brodo di pollo o di verdure).
Rondelle di banane per il riso alla cubana.
I platani sono frutti tipici della cucina cubana, ma questa ricetta è nata nelle Canarie, in Spagna.

Preparazione

  • Per prima cosa versate dell’olio d’oliva in una pentola e mettetela sul fuoco. Aggiungete l’aglio sbucciato e lasciatelo dorare. Aggiungete poi il riso, l’alloro e sale.
  • Versate l’acqua e lasciate cuocere a fuoco lento per altri 17 minuti, dopo di che spegnete il fuoco e lasciate riposare per 5 minuti.
  • Ora friggete le uova. In un padellino versate abbondante olio da scaldare a fuoco medio. Quando l’olio è ben caldo (inizia a uscire fumo), aprite un uovo e mettetelo in padella. Lasciate friggere per circa 20-30 secondi aggiungendo dell’olio se necessario. Ripetete per tutte le uova.
  • Sbucciate le banane e dividetele a metà in lunghezza. Friggetele nella stessa padella delle uova. Se preferite, infarinatele leggermente prima di friggerle. Basteranno 3 o 4 minuti per renderle dorate al punto giusto.
  • Scaldate la salsa al pomodoro e tagliate il prezzemolo.
  • È ora di comporre il piatto: servite il riso e aggiungete sopra la salsa di pomodoro. Adagiate su ogni piatto un uovo fritto, le banane fritte di lato e decorate con del prezzemolo.

Il piatto va preparato poco prima di essere mangiato, visto che l’uovo fritto è delizioso quando è stato appena fatto.

Se volete portarvi avanti, preparate in anticipo il riso e la passata di pomodoro e lasciate la preparazione degli ingredienti fritti per l’ultimo momento.

Consigli per la degustazione

Il riso è un ingrediente ricco di nutrienti, raccomandabile all’interno di una dieta salutare e varia. Nella sua versione integrale apporta importanti quantità di fibra, vitamine B, carboidrati e minerali come potassio, fosforo e magnesio.

Il riso alla cubana è una ricetta piuttosto sostanziosa e può rappresentare un piatto unico. Il pasto può essere concluso con una porzione di frutta come dessert.

Grazie al contributo energetico di banane e riso, questo piatto è ideale per chi durante il giorno fa molta attività fisica o intellettuale, per i bambini e per gli sportivi. Per lo stesso motivo, è consigliabile mangiarlo a pranzo piuttosto che a cena.

Le fibre contenute nel riso sono fondamentali per regolare il transito intestinale e hanno un potente effetto saziante. Alcuni aggiungono alla ricetta salsicce o filetto di carne, ma non è necessario considerando che c’è già l’uovo.

Uova sorridenti in padella.
Anche se può essere accompagnato da carne, le proteine sono apportate dall’uovo fritto.

Alcuni consigli utili per preparare un ottimo riso alla cubana

La preparazione di questa ricetta è facile e abbordabile da chiunque, anche chi è meno avvezzo alla cucina. Anche per le preparazioni semplici, tuttavia, è bene tenere a mente qualche consiglio per ottenere un piatto ancora più buono.

La scelta di un riso dai chicchi tondi è ideale quando si preparano piatti come risotti o paella. Se vi piace di più un risultato slegato e al dente, potete sostituirlo con del riso basmati o jasmine, entrambe valide alternative.

Per quanto riguarda la passata di pomodoro, il piatto sarà molto più gustoso se preparata in casa. Servirà un po’ più di tempo per l’elaborazione, ma potrete sempre farne in quantità maggiori da congelare e riutilizzare.

Scegliete banane ben mature. Se il frutto non è maturato al punto giusto non apporterà la dolcezza tipica del piatto. Se sono troppo mature, invece, potrebbe essere difficile friggerle.

Infine, il nostro consiglio in fase di degustazione è quello di prendere i vari ingredienti in ogni forchettata. Niente di meglio per gustare appieno la combinazione di sapori e consistenze così esotica del riso alla cubana con banane e uova fritte.

Potrebbe interessarti ...
Pasta o riso a cena: è meglio evitarli?
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Pasta o riso a cena: è meglio evitarli?

È idea comune che mangiare pasta o riso a cena sia controproducente, perché fa ingrassare o perché fa male genericamente alla salute. È vero?



  • Álvarez-Falcón, Ana-Luisa, and Lluis Serra Majem. “Nutrición y gastronomía en Canarias.” Nutricion Hospitalaria 36 (2019).