Alimenti da evitare se siete a dieta

10 Febbraio 2021
Oggi scoprirete alcuni alimenti che pensavate fossero "inoffensivi", ma che spesso ci impediscono di perdere quei chili di troppo.

Quando pensiamo di perdere dei chili, all’inizio ci focalizziamo solo su ciò che possiamo mangiare. Tuttavia, è importante tenere in conto anche degli alimenti da evitare se siete a dieta.

Questo ci semplificherà la scelta al momento di pianificare il nostro menù settimanale o quando usciamo fuori a cena. Vi piacerebbe scoprire alcune linee guida? Continuate a leggere!

A seguire vi daremo una lista di quegli alimenti che è meglio mettere da parte o ridurre ai minimi termini, se non vogliamo che ostacolino il nostro dimagrimento.

4 alimenti che dobbiamo escludere dalla nostra dieta dimagrante

Se a un certo punto vi viene voglia di mangiare gli alimenti che dovreste evitare in una dieta dimagrante, potete optare per un piccola porzione. Tenete conto che il concetto del mangiare sano non è quello di “privarvi” per sempre di mangiare un determinato cibo di tanto in tanto, bensì di farlo con moderazione.

1. Patate fritte

Le patate fritte sono tra i principali cibi che dovremmo evitare se vogliamo dimagrire, e questo perché sono ricche di grassi saturi e di carboidrati. Per molte persone creano talmente tanta dipendenza che moderarsi diventa per loro impossibile. Dunque, la cosa migliore da fare è evitare di cucinarle spesso.

Tuttavia, dovete evitare quelle che sono eccessivamente ricche di grassi, come:

  • Patate fritte
  • Patate alla francese
  • Patatine con molto sale o altri condimenti.

Il problema di questi tipi di patate è che una porzione piccola contiene una quantità eccessivamente alta di calorie. Inoltre, le proporzioni delle modalità in cui vengono proposte sono così piccole che eccederete sempre.

Vi sono degli studi che dimostrano che mangiare questi alimenti può compromettere la salute in generale e far aumentare peso in un lasso di tempo molto breve.

Tuttavia, non c’è motivo di smettere di mangiare patate in altri modi. In effetti, potete mangiarle arrosto, bollite, al forno in quantità moderate, insieme al pollo, al pesce o alle verdure.

Ricordate che visto che le patate sono ricche di carboidrati, apportano una certa energia. Di conseguenza, gustatele durante la giornata e, soprattutto, prima di fare attività fisica.

Nel caso in cui abbiate molta voglia di patatine, meglio che ve le prepariate da soli cuocendole in forno. Per renderle più saporite, potete aggiungere qualche spezia e giocare con nuovi gusti. Se preferite qualcosa di più tradizionale, aggiungete solo sale e pepe.

Otterrete il medesimo effetto senza tutte le calorie e i rischi a cui altrimenti esporreste la vostra salute.

Leggete anche: 7 menù equilibrati per perdere peso e grassi

2. Snack di soli carboidrati

Un altro degli alimenti che dovete evitare quando volete dimagrire sono gli snack a base di carboidrati. Questi includono biscotti, riso soffiato, cerali, barrette di cereali, pane, ecc. Nonostante siano opzioni molto facili ed economiche da comprare, contengono zuccheri semplici che provocano alterazioni del glucosio

Un esempio perfetto sono i biscotti secchi: ricchi di carboidrati e zuccheri, se non consumati con moderazione promuovono l’aumento di peso.

Inoltre, saziano per un periodo di tempo molto breve. Questo significa che, nel giro di poco, avrete di nuovo fame cercherete di spizzicare qualunque cosa non proprio salutare (come invece sarebbe la frutta, per esempio).

La cosa ideale è soddisfare le voglie o la fame di metà mattina e metà pomeriggio con degli alimenti sani. Questi contengono fibre, carboidrati e proteine. Alcune buone opzioni sono:

  • Formaggio povero di calorie e un frutto.
  • 1 mela con del burro d’arachidi.
  • Yogurt con fiocchi di avena e qualche mandorla.

3. Budini, pudding e simili

Un altro alimento da evitare se volete dimagrire sono i budini, i pudding e dolci simili. Soprattutto quelli industriali, anche quando riportano l’etichetta light, non sono affatto consigliati.

Budini, pudding e preparati simili di solito contengono elevati livelli di zuccheri aggiunti. Per questo motivo è meglio non consumarli regolarmente né come parte di una dieta dimagrante, a meno che non siano preparati in casa, in versione “leggera” e consumati con moderazione.

4. Pane bianco, biscotti, ecc.

L’ultimo degli alimenti da evitare per dimagrire sono i preparati con farine raffinate. Il pane bianco è solito contenere alti indici di zucchero, motivo per cui altera il glucosio nel sangue.

Pane bianco tra alimenti da evitare nella dieta

Inoltre, essendo preparato con farine molto raffinate, il suo apporto di fibra è minimo. Per questo motivo, consumare 2 fette di pane bianco al giorno può aumentare il vostro rischio di soffrire di obesità.

I biscotti, i dolci e altri prodotti di questo genere contengono grassi trans poco salutari. Nonostante possano risultare deliziosi, è meglio evitarli del tutto. Se avete molta voglia di mangiare una fetta di dolce o un biscotto, sceglieteli integrali. Sono meno comuni e farete un po’ di fatica prima che il vostro palato vi si abitui, ma sono più sane.

La cosa ideale sarebbe che preparaste voi dei dolci in casa vostra, utilizzando delle farine integrali, dei semi e il cioccolato fondente. In questo modo, potrete soddisfare la voglia senza aumentare di peso o mettere a repentaglio la vostra salute.

Può interessarvi anche: I 4 infusi più diuretici

Evitate anche le bevande zuccherate

Bevande gassate

Le bevande industriali (alla cola, così come l’acqua aromatizzata, tè, ecc) sono un altro elemento che dobbiamo evitare di consumare regolarmente se vogliamo mantenere un peso salutare.

Qui non parliamo solo di bibite ma occorre considerare anche i caffè della macchinetta, i succhi commerciali e qualsiasi altro liquido contenente zuccheri raffinati.

È stato dimostrato che un consumo eccessivo di queste bevande accelera l’aumento di peso. Per questo motivo, è importante che tanto i bambini quanto gli adulti evitino le bevande zuccherate il più possibile.

L’opzione migliore sarà portarsi sempre dietro una bottiglia d’acqua fresca. Se invece preferite un tocco speciale, preparatevi delle infusioni con qualche frutto e aggiungete a queste un po’ di menta o cannella.

Per sostituire il caffè della macchinetta, optate per portarvi dietro un po’ di caffè preparato in casa. In questo modo potrete controllare la quantità di zucchero ingerita e di sicuro la bevanda sarà anche più buona.

Ci auguriamo che a partire da questo momento teniate conto di quali sono gli alimenti da evitare perché la dieta abbia successo.

  • Boticario Boticario, C. (2012). Nutrición y alimentación: mitos y realidades. Aldaba36, 79-88.
  • Gómez-Miranda, L. M., Jiménez-Cruz, A., & Bacardí-Gascón, M. (2013). Estudios aleatorizados sobre el efecto del consumo de bebidas azucaradas sobre la adiposidad en adolescentes y adultos: revisión sistemática. Nutrición Hospitalaria28(6), 1792-1796.
  • Rivera, J. R. E., Velásquez, F. M., Velásquez, M. D. R. M., & Velásquez, J. A. M. (2005). Efecto de la adición de proteína de soya en la textura de un pan blanco. Agrofaz: publicación semestral de investigación científica5(1), 775-782.