Allenarsi dopo la chirurgia bariatrica: cosa bisogna sapere

In questo articolo spieghiamo perché è importante fare attività fisica dopo essersi sottoposti ad un intervento chirurgico bariatrico.
Allenarsi dopo la chirurgia bariatrica: cosa bisogna sapere

Scritto da Cristian Minich

Ultimo aggiornamento: 24 agosto, 2022

Dopo un intervento chirurgico mirato alla perdita di peso, tornare all’attività fisica o ricominciare da zero può essere difficile. Tuttavia, con un po’ di pazienza e molta perseveranza i risultati saranno sorprendenti. In questo articolo vi diciamo tutto sull’allenarsi dopo la chirurgia bariatrica.

La chirurgia bariatrica mira ad apportare delle modifiche al sistema digerente per aiutare con la perdita di peso. Il bypass gastrico e altre operazioni simili sono esempi di questo tipo di intervento.

In genere si sottopongono a questo intervento coloro che soffrono di obesità patologica o le persone che non hanno raggiunto risultati favorevoli seguendo diete ferree e facendo esercizio fisico intenso. Tuttavia, sia l’alimentazione sana che l’attività fisica saranno dei pilastri fondamentali.

L’importanza di allenarsi dopo la chirurgia bariatrica

Per le persone obese che si sottopongono ad un intervento chirurgico bariatrico per perdere peso, l’attività fisica regolare è la chiave per mantenere la nuova figura. Inoltre, allenarsi favorisce un migliore recupero.

Uno studio condotto nel 2021 sull’effetto dell’allenamento fisico prima e dopo la chirurgia bariatrica conclude che l’esercizio dopo tale intervento migliora la condizione e porta a una piccola perdita aggiuntiva di peso e grasso, oltre che prevenirne l’accumulo.

Bypass gastrico.
La chirurgia bariatrica è un intervento importante in cui si deve considerare il successivo tempo di recupero.

Quando è possibile allenarsi dopo la chirurgia bariatrica?

L’ideale sarebbe iniziare ad allenarsi prima dell’intervento. Infatti, alcuni specialisti raccomandano una preparazione fisica di almeno 1 mese prima dell’intervento chirurgico e, quindi, riprendere l’attività circa 1 mese dopo.

Deve essere chiaro che saranno esercizi senza troppa pretesa, come una corsa leggera. Sarà inoltre necessario avere la supervisione di un professionista in grado di sviluppare un programma di esercizi appropriato per ogni caso.

D’altra parte, la maggior parte dei pazienti di chirurgia bariatrica non ha l’abitudine di praticare sport. In questi casi, il processo potrebbe richiedere un po’ più di tempo. Tuttavia, dovresti sempre pensare a lungo termine e non scoraggiarti. Il superamento delle barriere alla mobilità ci consentirà di ottenere una migliore qualità della vita.

Precauzioni per riprendere ad allenarsi in sicurezza

Dopo la chirurgia bariatrica bisogna adattarsi a un nuovo corpo. Si è persa una certa quantità di massa muscolare e probabilmente ti senti più debole.

La condizione fisica prima dell’operazione sarà un fattore condizionante sul tempo di attesa per riprendere ad allenarsi. È importante fare esercizio in modo costante.

Ecco alcuni consigli per allenarsi in sicurezza:

  • Iniziare lentamente: potresti riuscire a perdere qualche chilo in più con l’esercizio dopo l’intervento chirurgico, ma tieni presente che l’obiettivo non dovrebbe essere quello di perdere peso, bensì di mantenerlo. L’intensità dovrebbe essere aumentata progressivamente e man mano che ti senti meglio.
  • Non confrontarsi con gli altri: il piano di esercizi ideale per ogni persona può essere diverso e si basa sulle caratteristiche e condizioni fisiche di ciascuno, oltre al tipo di intervento chirurgico subito.
  • Esercitarsi regolarmente: è meglio seguire una routine per svolgere le attività in modo moderato, piuttosto che fare allenamenti molto impegnativi, ma non molto spesso.
  • Essere pazienti: a volte ci si sente demotivati perché i risultati non si notano immediatamente, ma non dimenticare che non si tratta di fretta, ma di regolarità e perseveranza. I cambiamenti si noteranno a lungo termine.

Gli esercizi dopo l’operazione

Un allenamento regolare è il modo migliore per ottenere e mantenere i risultati desiderati dopo la chirurgia bariatrica, oltre ad acquisire sane abitudini. Più ci sentiamo meglio, più motivazione troveremo per svolgere ogni tipo di attività.

Ecco alcuni esercizi che puoi fare nelle diverse fasi del recupero post-operatorio:

  • Prima fase: a seconda dello stato fisico, può essere iniziata alcune settimane o un mese dopo l’intervento. Le routine di breve durata sono l’ideale. Le brevi passeggiate ci aiuteranno a muoverci senza soffrire troppo la fatica. A poco a poco, puoi provare a fare jogging leggero e attività come salire e scendere le scale.
  • Secondo stadio: puoi provare gli esercizi cardio-respiratori. Le passeggiate dovrebbero essere più lunghe e anche il ritmo può essere migliorato. Andare in bicicletta o nuotare sono attività complete e divertenti che offrono grandi benefici per la salute.
  • Terzo stadio: a circa 6 mesi dall’intervento chirurgico bisogna tonificare i muscoli. L’obiettivo è rafforzare il corpo e tonificarlo. L’ideale è andare in palestra e affidarsi ad un personal trainer.
Esercizio prima della chirurgia bariatrica.
È importante iniziare un piano di allenamento prima dell’intervento chirurgico, in modo che sia più facile riprenderlo in seguito.

Benefici dello sport dopo la chirurgia bariatrica

Per adattarsi al tuo nuovo fisico e condurre una vita migliore, l’esercizio non può mancare. Questi sono alcuni dei benefici che lo sport ti offre dopo l’intervento chirurgico:

  • Aiuta a perdere più peso.
  • Mantiene la massa muscolare magra.
  • Riduce i rischi di alcune malattie, come l’ipertensione, il diabete di tipo 2 e l’apnea notturna.
  • Aiuta ad eliminare le pratiche dannose, come bere alcolici o fumare.
  • Agisce contro ansia e stress.
  • Consente un riposo ristoratore.

Una buona alimentazione è fondamentale

L’attività fisica come unico metodo per dimagrire è poco rilevante, a meno che non sia accompagnata da una sana alimentazione. In altre parole, più che un periodo di lavoro per raggiungere il peso ideale, si tratta di un cambiamento nello stile di vita.

Secondo uno studio sull’alimentazione e l’attività fisica prima e dopo la chirurgia bariatrica, il tasso di interventi è passato da 158.000 nel 2011 a 196.000 nel 2015. Tuttavia, questa crescita delle tecniche invasive non ha eliminato le abitudini malsane. Significa che molti risultati sono andati persi nella fase successiva.

Con così tanti cambiamenti corporei in così poco tempo, inizia inevitabilmente una nuova vita. Dipende da te renderlo una vita piena di energia per godere di attività che non potrebbero essere fatte a causa del peso in eccesso.

Esercitarsi regolarmente, seguire una dieta corretta e riposare bene la notte dopo l’intervento bariatrico ti permetterà di mantenerti in forma. Sii paziente e presta attenzione alle indicazioni professionali per raggiungere gli obiettivi proposti.

Potrebbe interessarti ...

Il metodo CaCo: dimagrire camminando
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Il metodo CaCo: dimagrire camminando

Il metodo CaCo è un'alternativa per ritrovare la forma fisica e dimagrire senza rischiare lesioni dopo prolungati periodi di inattività fisica.



  • Bellicha A, van Baak MA, Battista F, Beaulieu K, Blundell JE, Busetto L, Carraça EV, Dicker D, Encantado J, Ermolao A, Farpour-Lambert N, Pramono A, Woodward E, Oppert JM. Effect of exercise training before and after bariatric surgery: A systematic review and meta-analysis. Obes Rev. 2021 Jul;22 Suppl 4(Suppl 4):e13296. doi: 10.1111/obr.13296. Epub 2021 Jun 3. PMID: 34080281; PMCID: PMC8365633. Disponible en: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/34080281/
  • Tabesh MR, Maleklou F, Ejtehadi F, Alizadeh Z. Nutrition, Physical Activity, and Prescription of Supplements in Pre- and Post-bariatric Surgery Patients: a Practical Guideline. Obes Surg. 2019 Oct;29(10):3385-3400. doi: 10.1007/s11695-019-04112-y. Erratum in: Obes Surg. 2020 Feb;30(2):793. PMID: 31367987. Disponible en: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31367987/

Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.